Fondazione per le vittime dei reati

Come diventare soci

Enti Locali, singoli cittadini e persone giuridiche pubbliche o private possono sostenere la Fondazione diventando soci aderenti o sostenitori.

 

Per gli Enti Locali singoli e associati: come diventare soci aderenti

Gli enti locali singoli o associati possono diventare soci aderenti se condividono finalità e scopi della Fondazione, ne accettano le regole statutarie e partecipano alla costituzione del fondo annuale di gestione con una quota minima annuale tra i 500 e i 2.500 Euro parametrata in base alla popolazione residente, così come stabilita dall’Assemblea dei soci del 20 aprile 2018:

con meno di 10.000 abitanti, 500 euro; da 10.000 a 20.000 abitanti, 1000 euro; da 20.000 a 50.000 abitanti, 1500 euro; con più di 50.000 abitanti, 2500 euro.

I soci aderenti partecipano all’Assemblea dei soci, che li ammette, hanno diritto di voto e contribuiscono a elaborare le linee d’indirizzo dell’attività annuale.

Decadono, per decisione dell’Assemblea, se omettono di versare il loro contributo entro la data fissata per l’approvazione del bilancio consuntivo, salvo diversa determinazione dell’Assemblea stessa.

I Comuni o le Unioni che desiderano associarsi assumono la decisione con delibera di Consiglio. Di seguito un fac-simile e alcuni documenti utili da allegare all'atto. Il loro ingresso diventa effettivo nella successiva seduta dell'Assemblea dei Soci, nella quale vengono accolti in Fondazione. 

Bozza di delibera di Comuni/Unioni per l'adesione alla Fondazione (docx31.56 KB)

Atto costitutivo della Fondazione e-r per le vittime dei reati  (pdf3.13 MB)

Statuto della Fondazione attualmente vigente (approvato nel 2013) (pdf1 MB)

Estratto del verbale dell'Assemblea dei Soci del 20 aprile 2018 che ha stabilito nuove quote di adesione per i soci aderenti e sostenitori  (pdf490.81 KB)

Scheda sintetica di presentazione della Fondazione (dati al 31.12.20) (pdf2.39 MB)

Mappa dei Soci della Fondazione al 31.12.20 (jpeg991.03 KB)

Mappa dei Comuni che hanno ricevuto aiuti dalla Fondazione al 31.12.20 (jpeg1.17 MB)

 

Per singoli, aziende, scuole, fondazioni: come diventare soci sostenitori

I singoli cittadini, le aziende, fondazioni, associazioni, scuole… che condividono le finalità e gli scopi della Fondazione possono richiedere, anche via e-mail, di diventare soci sostenitori impegnandosi per uno o più anni a contribuire al fondo di gestione con una quota minima annuale di 2.500 Euro.

La loro richiesta di adesione viene valutata dall’Assemblea dei soci, che approva la quota di partecipazione annuale e che può deliberare la loro esclusione quando il contributo viene meno.

I soci sostenitori supportano l’attività della Fondazione e vengono invitati alle Assemblee dei Soci, ma non hanno diritto di voto.

In coda al paragrafo precedente sono reperibili documenti essenziali anche per aziende, università, fondazioni che intendano decidere di associarsi. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/05/22 11:55:00 GMT+1 ultima modifica 2021-08-02T09:26:15+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina