Fondazione per le vittime dei reati

Cosa fa la Fondazione

Logo

Raccontare la Fondazione è semplice e speciale.

Semplice perché siamo trasparenti: sosteniamo vittime di reati gravi e gravissimi, e le aiutiamo a rimettere assieme vite sconvolte dalle conseguenze di eventi tragici o violenti. Lo facciamo rapidamente, e in rete con i soggetti del territorio, per una presa in carico efficiente e concreta dei casi più difficili. 

Speciale perché parliamo dell’unica comunità territoriale italiana che ha deciso di sostenere concretamente vittime di reati gravi avvenuti nella propria regione, o a danno di cittadini emiliano-romagnoli fuori dal proprio territorio. Decidere di esserci, e di non farsi i fatti propri. Questo lo spirito che ci anima, e che viene narrato.

Carlo Lucarelli

  • Magistralmente da Carlo Lucarelli, presidente e convinto sostenitore della Fondazione in uno dei podcast della serie “Ti racconto l’Emilia-Romagna” a cura dell’Agenzia di informazione e comunicazione della Regione.

Devi accettare i cookie di spreaker per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

CL

  • Con grande intensità nello spettacolo “Senza mezze misure”, con la potente partecipazione del Coro Farthan.

Video

  • Dalle voci di alcune delle vittime che abbiamo sostenuto negli anni, e che hanno voluto condividere con noi la loro esperienza (un caso di femminicidio, di violenza di genere, di reati cosiddetti comuni).

Cosa fa la fondazione

  • In un breve filmato esplicativo di quanto fa la Fondazione.

Azioni sul documento

ultima modifica 2022-12-21T12:56:16+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina