Delegazione presso l'UE: Europass

Valutazione della sicurezza di enzimi e preparazioni a base di enzimi alimentari

Data di pubblicazione: 28/04/2022
Ambito sintetico: Opinione Scientifica - Enzimi Alimentari

Sintesi a cura dell'Università di Parma:

L’autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha recentemente valutato la sicurezza di alcuni nuovi enzimi e preparazioni a base di enzimi di grado alimentare che possono essere usati in alcune preparazioni di prodotti ed alimenti. 

Qui di seguito vengono elencati i pareri scientifici con le principali conclusioni tratte dal gruppo di esperti di EFSA:

  • Valutazione della sicurezza dell'enzima alimentare endo-poligalatturonasi dal ceppo di Aspergillus luchuensis geneticamente modificato - Safety evaluation of the food enzyme endo‐polygalacturonase from the genetically modified Aspergillus luchuensis strain FLYSC

Pubblicato il 28 Aprile 2022

Link: https://www.efsa.europa.eu/it/efsajournal/pub/7236

L’enzima valutato è una poli-galatturonasi endogena prodotta usando un microrganismo geneticamente modificato: il fungo Aspergillus luchuensis.

Le modifiche a livello genetico apportate a tale organismo non risultano essere un problema per la sicurezza dell’enzima prodotto. Questo prodotto dovrebbe essere utilizzato nelle preparazioni di succhi di frutta e verdura in quanto utile al rammollimento della polpa del vegetale che facilita il processo di preparazione di tali prodotti.

I test sulla genotossicità e tossicità data dal consumo ripetuto e cronico non destano particolari allarmi per la sicurezza alimentare. Tuttavia, il gruppo di esperti considera che il consumo di tale sostanza potrebbe portare a reazioni di sensibilizzazione per individui allergici a pollini di conifere del genere Pinus e mais.

Basandosi su questi dati il Gruppo di esperti scientifici di EFSA ha concluso che l’enzima non rappresenta un problema per la sicurezza sempre che sia usato nelle condizioni e concentrazioni d’uso proposte.

  • Valutazione della sicurezza dell'enzima alimentare α-glucosidasi del ceppo AE-TGU di Aspergillus niger - Safety evaluation of the food enzyme α‐glucosidase from the Aspergillus niger strain AE‐TGU).

Pubblicato il 28 Aprile 2022

Link: https://www.efsa.europa.eu/it/efsajournal/pub/7240

L’enzima valutato è una α‐glucosidasi prodotta usando un microrganismo specifico: il fungo Aspergillus niger.

Questo prodotto dovrebbe essere utilizzato nelle preparazioni di prodotti da forno e derivati da cereali o per le produzioni di sciroppi di glucosio e altri materiali derivanti da idrolisi di amidi alimentari.

I test sulla genotossicità e tossicità data dal consumo ripetuto e cronico non destano particolari allarmi per la sicurezza alimentare. Tuttavia, il gruppo di esperti considera che il consumo di tale sostanza potrebbe portare a reazioni di sensibilizzazione anche se la probabilità è considerata molto bassa.

Basandosi su questi dati il Gruppo di esperti scientifici di EFSA ha concluso che l’enzima non rappresenta un problema per la sicurezza sempre che sia usato nelle condizioni e concentrazioni d’uso proposte.

 

  • Valutazione della sicurezza dell'enzima alimentare catalasi da fegato di suino - Safety evaluation of the food enzyme catalase from porcine liver

Pubblicato il 28 Aprile 2022

Link: https://www.efsa.europa.eu/it/efsajournal/pub/7237

L’enzima che è stato valutato è una catalasi ottenuta da fegato suino.

L’uso proposto è diretto alla produzione di formaggi e più specificatamente favorisce la degradazione del perossido di idrogeno presente nella salamoia. Il processo di produzione per ottenere l’enzima prevede l’uso di un solvente non permesso per la preparazione di alimenti come regolamentato dalla Direttiva 2009/32/EC. Di conseguenza, l’enzima non rispetta i requisiti per la sua approvazione.

 

  • Valutazione della sicurezza della preparazione enzimatica contenente tripsina, chimotripsina, α-amilasi e triacilglicerolo-lipasi da pancreas suino - Safety evaluation of the food enzyme containing trypsin, chymotrypsin, α‐amylase and triacylglycerol lipase from porcine pancreas.

Pubblicato il 28 Aprile 2022

Link: https://www.efsa.europa.eu/it/efsajournal/pub/7239

La preparazione enzimatica sottoposta a valutazione contiene tripsina chimotripsina, α‐amylasi e atriacilglicerolo-lipasi ottenuta da pancreas suino.

Il processo di produzione per ottenere l’enzima prevede l’uso di materiale non permesso per la preparazione di alimenti come regolamentato dalla Direttiva 2009/32/EC. Di conseguenza, l’enzima non rispetta i requisiti per la sua approvazione.

 

  • Valutazione della sicurezza dell'enzima alimentare mannano endo‐1,4‐β‐mannosidasi dal ceppo di Aspergillus niger geneticamente modificato NZYM‐NM - Safety evaluation of the food enzyme mannan endo‐1,4‐β‐mannosidase from the genetically modified Aspergillus niger strain NZYM‐NM)

Pubblicato il 28 Aprile 2022

Link: https://www.efsa.europa.eu/it/efsajournal/pub/7264

L’enzima valutato da EFSA è una 1,4‐β‐mannosidasi endogena prodotta usando un microrganismo geneticamente modificato: il fungo Aspergillus niger.

Le modifiche a livello genetico apportate a tale organismo non risultano essere un problema per la sicurezza dell’enzima prodotto. Questo prodotto dovrebbe essere utilizzato nelle durante la produzione di caffè.

I test sulla genotossicità e tossicità data dal consumo ripetuto e cronico non destano particolari allarmi per la sicurezza alimentare. Tuttavia, il gruppo di esperti considera che il consumo di tale sostanza potrebbe portare a reazioni di sensibilizzazione anche se la probabilità è considerata molto bassa.

Basandosi su questi dati il Gruppo di esperti scientifici di EFSA ha concluso che l’enzima non rappresenta un problema per la sicurezza sempre che sia usato nelle condizioni e concentrazioni d’uso proposte.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/02 09:48:01 GMT+2 ultima modifica 2022-05-02T09:48:01+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina