Delegazione presso l'UE: Europass

Guidelines for reporting 2019 avian influenza data in accordance with the SSD2 data model

Data di pubblicazione: 28/10/2019

Ambito sintetico: Report tecnico - Raccolta dati, Salute e benessere degli animali

Sintesi a cura dell'Università di Parma:

Linee guida per la comunicazione dei dati sull'influenza aviaria nel 2019 secondo il modello di dati SSD2

La raccolta dei dati è un compito importante dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e un aspetto fondamentale della valutazione del rischio (articoli 22 e 23 del regolamento (CE) n. 178/2002). L'EFSA riceve un grande volume di dati provenienti dagli Stati membri (SM) utilizzati a sostegno della sua missione di valutazione del rischio.

La direttiva 2005/94/CE del Consiglio e la decisione 2010/367/UE della Commissione stabiliscono le linee guida per il monitoraggio e la comunicazione dei dati di sorveglianza dell'influenza aviaria su pollame e uccelli selvatici da parte degli Stati membri dell'Unione Europea (UE). All'EFSA è stato assegnato il compito di raccogliere, convalidare, analizzare e riassumere in una relazione annuale i risultati dei programmi di sorveglianza dell'influenza aviaria nel pollame e negli uccelli selvatici. Per la comunicazione dei dati, l'EFSA fornisce un quadro di raccolta dei dati (Data Collection Framework, DCF) che consente ai fornitori di dati per inviare i dati in formato XML (eXtensible Markup Language) attraverso un'interfaccia web o un servizio web. In questo rapporto viene fornito un modello di dati che descrive il formato e il contenuto richiesto al momento dell'invio tramite DCF.

Il modello di dati descrive gli elementi necessari quando si riportano i risultati dei test di laboratorio per influenza aviaria sia negli uccelli selvatici che nel pollame. L'uso di questo standard garantisce che i risultati riportati siano comparabili tra i paesi dichiaranti. I dati riportati due volte all'anno in questo formato verranno utilizzati per generare aggiornamenti epidemiologici sui test di sorveglianza dell'influenza aviaria effettuati in Europa e fornire consulenza scientifica alla Commissione Europea.

Linee guida specifiche vengono fornite per supportare i paesi dichiaranti nella trasmissione di dati usando il trasferimento di dati mediante XML. L'obiettivo di questo rapporto è di spiegare, in dettaglio, i singoli elementi dei dati inclusi nel modello di dati “EFSA Standard Sample Description versione 2” (SSD2). Questo modello deve essere utilizzato per la trasmissione di dati sull'influenza aviaria XML attraverso il DCF, secondo il protocollo descritto nella guida dell'EFSA sullo scambio di dati (GDE2). Le linee guida sono progettate per riferire a livello di campione dati, tuttavia i risultati negativi per il pollame possono essere riportati in modo aggregato. Per segnalare dati aggregati su SSD2questi valori devono essere calcolati raggruppando le singole classi basate su un insieme di variabili. In questo rapporto vengono descritti gli elementi di dati da segnalare, comprese le informazioni sul tipo di dato e un riferimento all'elenco dei termini consentiti e regole o requisiti aziendali (di convalida) applicabili.

Link: https://efsa.onlinelibrary.wiley.com/doi/pdf/10.290 3/sp.efsa.2019.EN-1725

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/04 18:00:40 GMT+2 ultima modifica 2019-11-04T18:00:40+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina