Delegazione presso l'UE: Europass

Annual report of the EFSA Scientific Network of Risk Assessment of Nanotechnologies in Food and Feed for 2019

Data di pubblicazione: 18/02/2020
Ambito sintetico: Report tecnico
Sintesi a cura dell'Università di Parma:

Relazione annuale della rete scientifica dell'EFSA riguardo la valutazione dei rischi delle nanotecnologie negli alimenti e nei mangimi per il 2019

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) è la chiave di volta per quanto riguarda la valutazione del rischio nell'Unione europea per quanto riguarda la sicurezza degli alimenti e dei mangimi, la salute e il benessere degli animali, l'alimentazione, la protezione delle piante e la salute delle piante. In stretta collaborazione con le autorità nazionali e in consultazione aperta con le parti interessate, l'EFSA fornisce consulenza scientifica indipendente e trasparente e una comunicazione chiara sui rischi esistenti ed emergenti associati alla catena alimentare. Su richiesta della Commissione europea, del Parlamento europeo o degli Stati membri o di propria iniziativa, l'EFSA fornisce pareri scientifici su questioni di sua competenza.

Nel 2018, l'EFSA ha pubblicato la sua Guida sugli aspetti di salute umana e animale riguardo la valutazione del rischio delle applicazioni delle nanoscienze e delle nanotecnologie nella catena alimentare e dei mangimi (Parte 1). La presente guida copre la valutazione del rischio per la salute umana di nuovi prodotti che rientrano nelle competenze dell'EFSA, come ad esempio nuovi prodotti alimentari, materiali che vanno posti a contatto con gli alimenti, additivi per alimenti/mangimi e pesticidi e sostituisce la precedente guida del 2017. La guida del 2018 ha tenuto conto delle nuove elaborazioni sulla caratterizzazione fisico-chimica dei nanomateriali, in particolare di come stabilire se un materiale comprende nanoparticelle, quali sono i parametri chiave da misurare, i metodi e le tecniche che possono essere utilizzati per la caratterizzazione delle nanoparticelle e la loro determinazione in matrici complesse. Descrive inoltre in dettaglio gli aspetti relativi alla valutazione dell'esposizione umana e all'identificazione e caratterizzazione dei pericoli. Inoltre, questa guida fornisce approcci alla caratterizzazione del rischio per la salute umana e all'analisi delle incertezze e raccomandazioni per ulteriori ricerche in questo settore. La seconda parte del progetto è in corso e coprirà le linee guida sulla valutazione dei rischi ambientali di nanomateriali e nanotecnologie di competenza dell'EFSA. Dalla sua pubblicazione a luglio 2018, la Guida è entrata in una fase di sperimentazione per promuoverne l'attuazione e dovrebbe essere finalizzata entro la fine del 2020.

La rete scientifica di valutazione dei rischi delle nanotecnologie negli alimenti e nei mangimi (definito Nano Network) è stata istituita nel 2010 dal forum consultivo dell'EFSA, conformemente alla strategia dell'EFSA per la cooperazione e la creazione di reti di collaborazione fra gli Stati membri. Il Nano Network scambia informazioni e competenze tra l'EFSA e gli Stati membri. Favorisce il dialogo tra i membri, lavora allo sviluppo di principi di valutazione del rischio condivisi, migliora la conoscenza e la fiducia nella valutazione scientifica effettuata nell'UE e aumenta la trasparenza del processo tra gli Stati membri e l'EFSA. Le relazioni annuali del Nano Network informano il pubblico, le parti interessate e la ricerca comunità sulle attività specifiche e sui risultati ottenuti. Nel 2019, l'incontro annuale è stato inserito nel vertice globale della scienza regolatoria (Stresa, Italia, Settembre), in cui sono state discusse le priorità di ricerca per la scienza normativa su scala globale alla presenza degli organismi di valutazione del rischio di circa 30 paesi. I membri del Nano Network hanno partecipato a questo incontro annuale di per favorire lo scambio di conoscenze con i valutatori del rischio di altri Paesi. I membri del Nano Network hanno contribuito alla diffusione delle linee guida dell'EFSA per la valutazione del rischio a livello nazionale. Hanno anche contribuito all'attuazione di questa guida su casi particolari nella catena alimentare/mangimistica. Ai membri del Nano Network è stato inoltre chiesto di diffondere regolarmente informazioni scientifiche e corsi di formazione dall'EFSA a livello di Stati membri e di contribuire a progetti di ricerca H2020 che hanno lanciato questionari di feedback per gli utenti.

Link: https://efsa.onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.2903/sp.efsa.2020.EN-1784

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/02/18 17:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-24T16:58:38+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina