Delegazione presso l'UE: sede di Bruxelles

La strategia "Farm to fork"

La strategia "Dal produttore al consumatore" per un sistema alimentare equo, sano e rispettoso dell'ambiente, ha 5 macro-obiettivi: 

  1. garantire che i cittadini europei possano contare su alimenti sani, economicamente accessibili e sostenibili. 
  2. affrontare le sfide del cambiamento climatico;
  3. proteggere l'ambiente e preservare la biodiversità;
  4. garantire un giusto compenso economico nella filiera alimentare;
  5. investire nell’agricoltura biologica. 

Tra i target fissati dalla Commissione per ridurre l’impatto negativo dell’agricoltura e dell’allevamento nell’ambiente e nella salute si ricordano:

  • ridurre del 50% l’uso di pesticidi chimici entro il 2030
  • ridurre almeno del 50% le perdite di nutrienti senza deteriorare la fertilità del suolo;
  • ridurre almeno del 20% l’uso di fertilizzanti entro il 2030;
  • ridurre del 50% le vendite di sostanze antimicrobiche per gli animali di allevamento e l’acquacoltura entro il 2030. 

I cittadini inoltre hanno un ruolo essenziale nella transizione anche attraverso le scelte di consumo e lo stile di vita che conducono. Pertanto la strategia prevede anche delle azioni mirate a aumentare la consapevolezza ambientale dei cittadini attraverso: 

  • un'etichettatura nutrizionale armonizzata obbligatoria e un quadro per l'etichettatura dei prodotti alimentari sostenibili;
  • lotta allo spreco alimentare attraverso obiettivi giuridicamente vincolanti entro il 2023;
  • programma Horizon: investimenti in R&I riguardanti i prodotti alimentari, la bioeconomia, le risorse naturali, l'agricoltura, la pesca, l'acquacoltura e l'ambiente. 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/12/16 08:22:00 GMT+1 ultima modifica 2021-03-22T11:15:52+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina