mercoledì,  27 dicembre 2023

Cultura, al via in 25 Comuni dell’Emilia-Romagna la terza stagione di "Sciroppo di teatro"

Spettacoli dal 7 gennaio al 7 aprile 2024. Felicori: “Per imparare fin da piccoli a emozionarsi con uno spettacolo dal vivo”

Al via la terza edizione di Sciroppo di teatro, progetto di welfare culturale di Ater Fondazione realizzato in collaborazione con gli assessorati alla Cultura, al Welfare e alla Sanità della Regione Emilia-Romagna. A partire dal prossimo 7 gennaio e fino al 7 aprile 2024, in 25 comuni dell’Emilia-Romagna, i bambini dai 3 agli 11 anni, assieme ai loro accompagnatori, potranno recarsi negli spazi teatrali con un voucher fornito dai 253 pediatri che operano nei comuni coinvolti e in quelli limitrofi, e assistere agli spettacoli programmati da Ater Fondazione pagando un biglietto di soli 3 euro.

Sciroppo di teatro mette in programma 73 spettacoli di teatro per le famiglie, articolati in stagioni di tre appuntamenti in ciascuno dei teatri aderenti.

I voucher sono già in distribuzione presso gli ambulatori dei pediatri mentre i primi sipari si apriranno il 7 gennaio a Longiano (FC) e Santarcangelo di Romagna (Rn).  Il progetto, nato in Emilia-Romagna nella stagione 2021/22, è stato adottato dal circuito dei teatri di Roma e ha ispirato un progetto analogo del teatro stabile di Bolzano.

Il progetto: come funziona

Lo “Sciroppo di teatro” è un libretto impreziosito dalle illustrazioni di Matteo Pagani, che contiene tre “ricette”, cioè tre tagliandi staccabili, ognuno dei quali corrisponde a un biglietto, al prezzo di 3 euro per ogni bambino e per ciascun accompagnatore. Grazie al tagliando potranno assistere alla stagione di 3 spettacoli di Teatro ragazzi in programma da gennaio nei teatri che aderiscono alla rete. In questa edizione, la novità più significativa riguarda un'attenzione particolare al rapporto tra pediatri e famiglie, attraverso una riforma della modalità di distribuzione dello Sciroppo di Teatro, che include esclusivamente i pediatri e alcuni centri per le famiglie. La rete dei medici, nel contempo, si è ampliata in maniera significativa, passando dai 167 professionisti dello scorso anno ai 253 di quest’anno, grazie alle adesioni dei pediatri e delle pediatre che operano anche nei comuni limitrofi a quelli dei teatri coinvolti.

Il progetto Sciroppo di teatro è nato da un’idea di Silvano Antonelli, direttore della compagnia teatrale Stilema di Torino, e si è avvalso della consulenza di Alessandro Volta, direttore del Programma Materno-infantile Ausl Reggio Emilia.

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-12-27T15:09:09+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina