Sicurezza nei luoghi di lavoro

Disponibili nuove schede di sentenze riguardanti violazioni contestate nei cantieri edili

Disponibili nuove schede di sentenze riguardanti violazioni contestate nei cantieri edili

La sezione “Statistiche ed analisi disponibili” è stata aggiornata con nuove schede relative alle seguenti sentenze della Suprema Corte di Cassazione penale

1. Cass.Pen.III n. 6913/2019
2. Cass.Pen.III n.15122/2019
3. Cass.Pen.III n.19646/2019
4. Cass.Pen.III n.26271/2019
5. Cass.Pen.IV n. 3445/2019
6. Cass.Pen.IV n. 7668/2019
7. Cass.Pen.IV n.10857/2019
8. Cass.Pen.IV n.11157/2019
9. Cass.Pen.IV n.11692/2019
10. Cass.Pen.IV n.14281/2019
11. Cass.Pen.IV n.15335/2019
12. Cass.Pen.IV n.16212/2019
13. Cass.Pen.IV n.17223/2019

Le venti nuove schede riguardano tredici provvedimenti della Suprema Corte Penale depositati nel corso dell’anno 2019.
In questo gruppo di sentenze vi sono da segnalare due decisioni, entrambe della III sezione della Corte di Cassazione, che riguardano l’attività ispettiva:

  • nella n.15122/2019 viene chiarito il procedimento di estinzione delle contravvenzioni così come disciplinato dal d.lgs. n.758 del 1994.
  • nella n.6913/2019 si precisa che “Il reato previsto dall'art.4, legge n.628/1961 ha la sua ratio nel rafforzamento dei poteri di vigilanza dell'Ispettorato del lavoro in sede amministrativa, sia per la richiesta di notizie e sia per l'omessa esibizione di documenti e, quindi, lo stesso non è configurabile quando l'Ispettorato del lavoro agisce (quale delegato della procura della Repubblica, o anche in via autonoma quale autorità di P.G.) in indagini penali.”

Le schede

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/01 14:57:00 GMT+2 ultima modifica 2020-04-01T14:57:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina