Relazioni internazionali

New York

Le collaborazioni fra lo stato di New York e la Regione Emilia-Romagna

Profilo generale dello stato di New York

Stato:

USA

Stato federato

New York

Governatore

Kathy Hochul

Capoluogo:

Albany

Posizione dello stato di New York negli Stati Uniti. Mappa fonte: WikiMedia Commons

Descrizione del territorio

New York city è la città più conosciuta e popolosa dello Stato di New York, benché la capitale sia Albany. Con 20,2 milioni di abitanti nel 2021, New York è il quarto stato più popoloso degli Stati Uniti, con circa il 44% della popolazione che vive a New York City. L'area metropolitana di New York City (NYC) è il più importante centro finanziario, mediatico ed economico del mondo. 

Economia

New York è considerata una città fondamentale per lo sviluppo del made in Italy e sede di un ecosistema della ricerca, dell’innovazione e delle startup di crescente interesse. Oggetto di importanti eventi culturali, enogastronomici e istituzionali promossi dalla Regione, per esempio, Summer Fancy Food, fiera di grande interesse per le imprese. NY è fra l’altro sede di Cornell-Tech, struttura con la quale la Rete alta tecnologia dell’Emilia-Romagna sta sviluppando solide relazioni.

In generale, la Regione Emilia-Romagna considera gli Stati Uniti un’area di interesse strategico dal punto di vista economico e in termini di innovazione. Gli USA costituiscono il primo partner commerciale extra-UE dell’Italia e della Regione Emilia-Romagna. Molte azioni della Regione Emilia-Romagna destinate agli Stati Uniti hanno avuto come obiettivo l’ulteriore rafforzamento di questo legame sia nei settori commerciali (food in primis), sia sul piano degli investimenti. Gli USA sono il principale paese investitore in Emilia-Romagna e il principale paese di destinazione degli investimenti delle imprese regionali.  Sono già presenti in ER circa 150 imprese americane.  

Principali assi di collaborazione

  • Consolidamento competitivo e rafforzamento del potenziale innovativo dei “pilastri” dell’economia regionale: il sistema agroalimentare, il sistema delle industrie e delle attività dell’edilizia e delle costruzioni, il sistema della meccatronica e della motoristica; la promozione dei prodotti alimentari tipici e di qualità dell’Emilia-Romagna
  • Rafforzamento e sviluppo di sistemi produttivi ad alto potenziale di crescita e cioè il sistema delle industrie della salute e del benessere e il sistema delle industrie culturali e creative
  • Potenziamento della collaborazione in ambiti innovativi quali sviluppo sostenibile, green economy; promozione delle tecnologie per una vita sana, attiva e sicura per le persone; l’affermazione della società dell’informazione e della comunicazione gestione di sistemi complessi attraverso l’utilizzo delle ICT e della banda larga
  • Incremento dell’export regionale allargando i mercati di riferimento per le imprese e accrescendo l’attrattività territoriale, consentendo una maggiore capillarità e un radicamento nei mercati di sbocco, un aumento delle imprese esportatrici e una maggiore capacità di competere sui fattori territoriali per assicurare respiro internazionale al sistema produttivo.
  • Partecipazione alla Fiera Fancy Food (2022)

Collaborazioni con New York

Alcune delle attività realizzate:

  • Lancio del Programma di Promozione Agroalimentare MadeinER-USA 2022-2023. Quello dei prodotti alimentari di qualità – i cosiddetti Specialty food – è un mercato di grande rilievo negli Stati Uniti: 170 miliardi di dollari il valore nel 2020, con un +19,4% di vendite al dettaglio (+24% nel biennio dal 2018)
  • Incontri con il ministero dell’Agricoltura del governo federale USA, per un confronto sulla possibilità di maggiore penetrazione dei prodotti emiliano-romagnoli negli Stati Uniti
  • Firmato un accordo di collaborazione tra le società Ri.Nova, Cso Italy e UNAPera e GreenLight Biosciences, azienda leader nella ricerca e produzione di biotecnologie a base di Rna per applicazioni in campo agricolo e sanitario. Promosso dalla Regione Emilia-Romagna, l’accordo si propone di sviluppare nuovi formulati in grado di controllare l’infezione di funghi, virus e insetti nocivi che attaccano le piante tramite una tecnologia a base di RNA interferente (RNAi), altamente selettiva, in grado di sostituire pesticidi di sintesi. Un obiettivo in linea con l'esigenza di elevata sicurezza per il consumatore e con le previsioni della strategia Farm to Fork di riduzione del 50% dell’uso di pesticidi entro il 2030.
  • Promozione internazionale delle “valleys” in raccordo con APT: Food Valley, Motor Valley, Wellness Valley, Data Valley e fashion Valley
  • Promozione dei corsi MUNER e di corsi di alta formazione proposti alla Cornell University e al Cornell-Tech per successive collaborazioni
  • Collaborazioni con Italian Academic Center in NY Tata Innovation Center per lo sviluppo di start up innovative, iniziative imprenditoriali legate alla ricerca accademica e nuove attività formative, stimolando la nascita di progetti multidisciplinari e promuovendo partenariati pubblici e privati, anche grazie alla collaborazione con le comunità locali, con un'attenzione particolare ad innovazione e sostenibilità
  • Collaborazione con ‘ERA’ (Enterpreneurs Roundtable Accelerators), il più grande acceleratore newyorkese di nuove imprese, che ha di recente avviato una nuova collaborazione col Governo federale USA su start up attive nel settore ambiente e contrasto al cambiamento climatico
  • Settimana della Cucina Italiana nel mondo e promozione dei prodotti Dop e Igp a Eataly Downtown
  • Hackathon The Feast Days food in Artusi Cuisine a New York
  • Incontro con la Food and  drug administration (FDA)

Settori di collaborazione

  • Agroalimentare
  • Turismo
  • Cultura
  • Attrazione investimenti

Progetti attivi

  • Food: promozione del food emiliano-romagnolo (Programma di Promozione Agroalimentare MadeinER-USA 2022-2023)
  • R&D: programma di rafforzamento e sviluppo delle collaborazioni fra le Università della Regione Emilia-Romagna e quelle USA, fra centri di ricerca e di sviluppo tecnologico, anche grazie all’accordo con l’Associazione dei ricercatori italiani negli USA ISNAF; relazioni con il Cluster della fotonica di Rochester, con il NY City College, Con la NY University, con l’Università Cornell e con Cornell Tech.
  •  Cultura: organizzazione di tournée, mostre e realizzazione di iniziative culturali.
  • Attrazione investimenti: programma di attrazione investimenti in collaborazione con ICE.

Azioni sul documento

ultima modifica 2023-01-05T14:50:28+01:00
Mappa: Tubs - WikiMedia Licenza: CC BY-SA 3.0
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina