Relazioni internazionali

Attività internazionali

Le attività internazionali della Regione Emilia-Romagna

L’azione internazionale della Regione Emilia-Romagna è tesa, da un lato, a rafforzare ed estendere la rete di relazioni di scambio e collaborazione con i propri partner europei e internazionali, per affrontare insieme le nuove sfide globali, dall’altro a fungere da volano per il miglioramento delle performance internazionali degli attori del sistema regionale. Il suo obiettivo strategico è dunque quello di migliorare il posizionamento del territorio nel suo complesso nel panorama internazionale e facilitare l’accesso di tutti i soggetti territoriali alle opportunità della scena globale.

In un contesto mondiale sempre più dinamico e competitivo, ma in cui risulta imprescindibile il rafforzamento della dimensione collaborativa e inclusiva, in un momento storico in cui risulta cruciale muoversi allo stesso tempo sul piano delle risposte globali e su quello della loro declinazione locale, i soggetti sub-nazionali assumono un ruolo di assoluto rilievo nel garantire ai loro territori di non rimanere ai margini del cambiamento, ma di interpretarlo e governarlo innescando nuove dinamiche di sviluppo sostenibile.

Regione fortemente europea, l’Emilia-Romagna si muove in primo luogo nella dimensione dell’Unione, considerando imprescindibile il rafforzamento del ruolo e del coinvolgimento delle regioni nell’ambito del processo decisionale europeo.

Nel contesto degli strumenti innovativi e delle risorse straordinarie introdotti per la ripresa post-pandemica, la Regione opera per rafforzare le relazioni con l’Unione Europea, le sue istituzioni e le sue regioni, rendendosi partecipe e protagonista del rilancio del progetto europeo, che passa per la costruzione di risposte nuove e condivise alle sfide epocali della contemporaneità (la gestione dell’emergenza Covid-19, la ripresa inclusiva, la transizione ecologica e digitale, le sfide migratorie) e sostenendo il rafforzamento della posizione europea negli scenari globali attraverso la definizione di un’azione forte e univoca dell’Unione nella cooperazione e nelle relazioni internazionali.

Sulla scena internazionale, la Regione opera per il rafforzamento delle relazioni con gli attori del panorama globale e per il coinvolgimento dinamico degli interlocutori territoriali nel consolidamento delle reti di scambio economico e produttivo, del sistema culturale e della formazione e ricerca.

Obiettivi dell’azione regionale in questo senso sono, da un lato, l’accompagnamento all’internazionalizzazione di tutte le componenti del tessuto produttivo regionale e, dall’altro, la promozione delle eccellenze del sistema emiliano-romagnolo.

La Regione intende focalizzare le priorità strategiche di programmazione in materia di relazioni internazionali sugli ambiti del nuovo Patto per il lavoro e per il clima, condividendo le migliori soluzioni con i suoi partner e individuando a livello internazionale anche nuovi interlocutori che si confrontano con gli stessi obiettivi strategici: la transizione ecologica, la trasformazione digitale, la ricerca e l’innovazione, la salute e il benessere delle persone, senza dimenticare la valorizzazione dei territori, delle città e delle comunità, delle vocazioni produttive, dei saperi e delle competenze.

accordi e intese

Elenco degli accordi e intese di collaborazione fra Stati esteri, Regioni, Enti territoriali stranieri e la Regione.

Azioni sul documento

ultima modifica 2022-12-15T15:29:27+01:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina