Sicurezza nei luoghi di lavoro

Sicurezza antincendio: “verde” sia, purché sicuro

Giovanni Benedici, in Costruire in Laterizio, Faenza Editore. N. 143 (2011), p. 17-20

Nella progettazione dei green buildings occorre una particolare attenzione alla protezione al fuoco, non perché tali edifici siano meno sicuri ma poiché alcuni loro elementi peculiari possono indurre a maggiori rischi nel caso di incendio; occorre pertanto una maggiore attenzione in fase progettuale e esecutiva. La sicurezza antincendio negli edifici sostenibili è stata affrontata dalla NASFM (associazione statunitense vigili del fuoco) attraverso la redazione di una guida operativa rivolta all’ambito residenziale, approfondendo per ogni aspetto caratterizzante tale corrente edilizia i concetti chiave, i fattori più rilevanti e critici per l’intervento delle squadre di soccorso. I maggiori rischi derivano dall’utilizzo di strutture più leggere e più difficili da difendere dalle fiamme, l’utilizzo di alcuni materiali naturali più infiammabili di altri e apparecchiature elettriche in copertura. Anche la stessa organizzazione urbanistica deve essere presa in considerazione per non creare elementi che possano costituire intralcio nelle operazioni e favorire la propagazione dell’incendio. Orientamento, volumi, forma e cubatura degli ambienti, involucro negli elementi di protezione solare, forma e collocazione delle schermature, impianti, pacchetti isolanti, tetti verdi, e anche elementi architettonici secondari devono essere analizzati e pensati tenendo conto degli aspetti riguardanti la sicurezza antincendio

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina