La tua salute in un click

Vista da vicino del 21 luglio 2014

In un solo click la possibilità di vedere on line tutta la propria storia clinica, con documenti, prescrizioni ed esami, prenotare e pagare visite o esami specialistici e ricevere il relativo referto. Il Fascicolo Sanitario Elettronico è la grande rivoluzione tecnologica della Regione Emilia Romagna, e promette significativi risparmi di tempo e risorse per cittadini e sistema sanitario. L'innovazione sta progressivamente raggiungendo tutto il territorio; prenotazione e pagamento sono già attivi in tutte le province emiliane con l'eccezione di Rimini, il referto online è già in fase di sperimentazione su ferrara e Cesena. Il sistema è completato da un'altra rivoluzione: la ricetta rossa diventa elettronica. Il cambiamento procede sul territorio e sarà attivo su tutta la regione entro il 2015.

 

Trascrizione

Ermanno Muolo – Giornalista Voce Narrante

Ci ha proprio cambiato la vita.

Grazie ad Internet, comodamente a casa o addirittura dovunque nel palmo della tua mano, puoi avere informazioni su tutto, vedere qualsiasi cosa e comprare ciò che vuoi.

Non sarebbe bello poter avere in un solo click anche la possibilità di vedere tutta la storia della nostra salute, poter prenotare visite ed esami, ricevere direttamente il referto, poter pagare il ticket, evitando le file, e magari non dover andare ogni volta dal medico per quella solita ricetta?

Ebbene in Emilia tutto questo non solo è possibile, ma è già realtà.

Il Fascicolo sanitario elettronico è il riassunto del nostro percorso clinico, con tutti i documenti prodotti nel tempo dai medici, prescrizioni e diagnosi, e con tutti i risultati di esami e visite specialistiche.

Ogni cittadino può accedere al proprio, e vi accedono anche il medico curante e tutti i professionisti coinvolti nelle cure. Una sintesi dettagliata immediatamente a disposizione  di chiunque ci prenda in cura.

Ma è anche il punto d'accesso per prenotare on line visite o esami specialistici, per pagarne il ticket  e per ricevere direttamente il relativo referto, evitando di dover fare una fila per ognuno dei tre passaggi.

L'innovazione sta progressivamente raggiungendo tutto il territorio; prenotazione e pagamento sono già attivi in tutte le province emiliane con l'eccezione di Rimini, il referto online è già in fase di sperimentazione su Ferrara e Cesena.

Il sistema è completato da un'altra rivoluzione: la ricetta rossa diventa elettronica.

La prescrizione del medico  viene immediatamente resa disponibile in rete a disposizione in rete a medici, farmacie e operatori Cup, evitando  il passaggio cartaceo, anche se in questa prima fase viene comunque fornito al paziente un promemoria.

Il paziente può quindi recarsi direttamente in farmacia a ritirare il farmaco, perché la farmacia è già stata avvertita telematicamente della prescrizione.

Il cambiamento procede sul territorio in base all'adesione dei medici di famiglia e sarà attivo su tutta la regione entro il 2015.

Mauro Orlandi – Medico di Medicina Generale

Un risparmio di tempo, una comodità per l'assistito che potrà, non per le prime prescrizioni, ma per una ripetizione di prescrizioni in gestioni di terapie croniche, accedere direttamente alla farmacia senza passare dallo studio medico. Anche a livello di gestione dello studio medico si può evitare un sovralimentarsi di file di pazienti che vengono a raccogliere le ricette che in questa maniera possiamo evitare di distribuire.

Ermanno Muolo – Giornalista Voce Narrante

Riassumendo: la rivoluzione tecnologica della Regione Emilia-Romagna, pioniera in Italia ed in Europa, promette un significativo risparmio di tempo e risorse sia per i cittadini che per il sistema sanitario

Anna Darchini – Direttore Generale Cup 2000

L'obiettivo che si vuole cogliere e che il Fascicolo cerca di cogliere è appunto quello di ridurre i tempi di attesa per quel che riguarda le file dei pazienti, migliorare la qualità dell'assistenza, di rendere più facile l'accesso alle prestazioni da parte dei cittadini che da casa possono interagire con la struttura per tutta l'attività di tipo burocratico e da ultimo ma non ultimo, ridurre i costi della sanità per curare nuovi pazienti, per spendere meglio i soldi che ci sono a disposizione.

Ermanno Muolo – Giornalista Voce Narrante

Ma come si attiva il fascicolo sanitario?

Se si è cittadini assistiti da un medico della Regione Emilia Romagna è sufficiente andare sul sito www.fascicolo-sanitario.it, creare un account e seguire le istruzioni per l'attivazione.

Un solo click: prenotare un viaggio o un'ecografia, pagare un oggetto o un ticket sanitario leggere le ultime notizie sul mondo  e sul nostro stato di salute.

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/07/21 09:52:33 GMT+1 ultima modifica 2018-03-15T17:00:14+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina