Delegazione presso l'UE: Europass

Safety and efficacy of Biomin®DC‐C as a zootechnical feed additive for weaned piglets

Data di pubblicazione: 16/04/2019

Ambito sintetico: Additivi animali

Sintesi a cura dell'Università di Parma:

Sicurezza ed efficacia di Biomin®DC-C come additivo per mangimi zootecnici per suinetti svezzati

L'additivo conosciuto con il nome commerciale di Biomin® DC-C, è una miscela di oli essenziali di origano (Origanum vulgare L.) e di semi di cumino (Carum carvi L.) e tre singoli composti (carvacrolo, metil salicilato e l-mentolo) incapsulati con un olio vegetale idrogenato. L'additivo è destinato all'uso nei mangimi per suinetti svezzati ad una concentrazione minima di 75 mg/kg di mangime ed un livello massimo raccomandato di 125 mg/kg di mangime. Un test di tolleranza in cui i suinetti sono stati esposti a mangimi contenenti fino a un additivo di 1.250 mg kg di mangime, ha dimostrato che l'additivo è sicuro per i suinetti al livello massimo raccomandato con almeno un margine di sicurezza di sei volte maggiore. I componenti attivi dell'additivo non sono considerati genotossici e dallo studio dei residui, basato sulla rilevazione di cinque composti definiti come marcatori, non è prevista alcuna esposizione misurabile dei consumatori. Di conseguenza, l'uso dell'additivo è considerato sicuro per i consumatori di prodotti di origine animale. Il gruppo FEEDAP ha ritenuto improbabile l'esposizione agli utenti per inalazione e, in assenza di dati, il gruppo di esperti scientifici non può avere conclusioni certe sugli effetti di Biomin® DC-C su pelle e occhi. L'uso dell'additivo nella produzione animale non dovrebbe rappresentare un rischio per l'ambiente terrestre o acquatico. Sulla base dei risultati di tre studi di efficacia in cui sono stati osservati benefici positivi, l'additivo possiede un potenziale per migliorare le prestazioni di crescita dei suinetti svezzati ad un tasso di applicazione minimo di 75 mg/kg di mangime.

Inoltre, lo stesso gruppo ha valutato anche la domanda di rinnovo dell'autorizzazione di GalliPro® (Bacillus subtilis DSM 17299) come mangime per polli da ingrasso http://www.efsa.europa.eu/en/efsajournal/pub/5687. Il gruppo FEEDAP ha concluso che GalliPro® è considerato sicuro per le specie bersaglio, i consumatori e l'ambiente. Però, GalliPro® deve essere considerato un potenziale sensibilizzatore respiratorio.

Link: http://www.efsa.europa.eu/en/efsajournal/pub/5688

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/16 15:50:00 GMT+1 ultima modifica 2019-06-07T16:35:52+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina