Sezioni

Semplificazione

Controlli sulle imprese

Documento:  Linee guida controlli (pdf, 618.3 KB)

La Regione Emilia-Romagna ha partecipato attivamente all’elaborazione delle Linee Guida in materia di controlli sulle imprese ( art. 14, comma 5, del D.L. n. 5/2012 (pdf, 75.0 KB)) partecipando al Gruppo di lavoro istituito in seno al Tavolo nazionale per la semplificazione (http://www.statoregioni.it/).

Le Linee Guida, adottate il 24 gennaio 2013 mediante Intesa della Conferenza unificata (http://www.statoregioni.it/)  rappresentano lo strumento con il quale le regioni, le province autonome e gli enti locali conformano le rispettive attività di controllo, nell’ambito dei propri ordinamenti, ad una serie di principi ispiratori del nuovo sistema di controlli (cui corrispondono precise aree tematiche): la chiarezza della regolazione; la proporzionalità al rischio; il coordinamento dell’attività di controllo; l’approccio collaborativo del personale; la formazione ed aggiornamento del personale; la pubblicità e trasparenza dei risultati del controllo.

Particolare rilievo assume il principio dell'approccio collaborativo del personale accertatore, recentemente considerato nell'ordinamento regionale dell'emilia-Romagna attraverso la previsione di un meccanismo di promozione dell'ottemperanza alle regole, la c.d. diffida amministrativa (legge regionale n. 4 del 2013).

 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/08/22 11:10:00 GMT+2 ultima modifica 2018-01-29T15:36:11+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?