Elezioni del 26 maggio 2019

Ecco i risultati nei 13 comuni dell’Emilia-Romagna andati al ballottaggio per eleggere i rispettivi primi cittadini

In forte calo l’affluenza, del 55,2%, 14,2 punti in meno rispetto al primo turno di due settimane fa. Reggio Emilia è stata la città dove si è votato meno

Ecco i risultati nei 13 comuni dell’Emilia-Romagna che domenica 9 giugno 2019 sono andati al voto per eleggere al ballottaggio i rispettivi primi cittadini. In forte calo l’affluenza, del 55,2%, 14,2 punti in meno rispetto al primo turno di due settimane fa. Reggio Emilia è stata la città dove si è votato meno, appena il 49,1%, con un calo di oltre 18,3 punti rispetto al primo turno. Più alta l'affluenza a Ferrara (61,9%), dove comunque c'è stata una riduzione del 9,6%. A Forlì ha votato il 57% (-11,4%), a Cesena il 56,2% (-13,3).

I risultati dei 13 ballottaggi in Emilia-Romagna

Bologna. Dario Mantovani (centrosinistra) si conferma primo cittadino di Molinella, in provincia di Bologna, che guiderà per il secondo mandato avendo prevalso con il 59,03% dei consensi (4.207 voti) su Marco Stegani 40.97% (2.920 voti).

Reggio Emilia. Luca Vecchi, candidato della coalizione di centrosinistra, è stato rieletto sindaco di Reggio Emilia al ballottaggio con il 63,31% (38.075 voti), mentre Roberto Salati, candidato del centrodestra, ha ottenuto il 36,69% (22.061 voti). A Casalgrande il nuovo sindaco è Giuseppe Daviddi (lista civica) che si è imposto con il 50,97% (3.118 voti) su Alberto Vaccari (centrosinistra) 49.03% (2.999 voti).

Ferrara. Primo cittadino del Comune di Ferrara è Alan Fabbri (centrodestra), eletto sindaco con il 56,77% (37.504 voti), mentre il candidato di centrosinistra Aldo Modonesi guadagna invece il 43,23% consensi (28.561 voti). Per quanto riguarda gli altri due comuni ferraresi in cui si è votato per il ballottaggio, il centrodestra si afferma a Copparo, dove Fabrizio Pagnoni ottiene il 56,43% dei consensi (4.416 voti), avendo al meglio sul  candidato di centrosinistra Diego Farina, 43,57% (3.409 voti). Ad Argenta, invece, con il 50,17% (5.287 voti) è stato eletto sindaco Andrea Baldini (centrosinistra), che ha la meglio Ottavio Angelo Antonio Curtarello (centrodestra) 5.252 voti pari al 49.83%.

Forlì-Cesena. Nuovo sindaco del Comune di Forlì è Gian Luca Zattini (centrodestra) che viene eletto con il 53,07% (27.207 voti), mentre Giorgio Calderoni, candidato del centrosinistra, si ferma al 46,93% (24.056 voti). A Cesena Enzo Lattuca (centrosinistra) diventa primo cittadino con il 56,74% (24.224 voti) mentre Andrea Rossi (centrodestra) ha preso il 44.26% (19.233 voti). A Savignano sul Rubicone vince con il 56.63% (4.007 voti) Filippo Giovannini (centrosinistra) su Marco Foschi (centrodestra) 43.37% (3.069 voti).

Modena. Riconfermato Alberto Belelli (centrosinistra) quale primo cittadino del Comune di Carpi, rieletto sindaco con 61.40% (17.057 voti) contro il 38.60% (10.734 voti) della sua avversaria Federica Boccaletti del centrodestra. A Mirandola è stato eletto sindaco Alberto Greco (centrodestra) che ha vinto con il 53,82% (5.963 voti) contro il 46,18% di Roberto Ganzerli (centrosinistra) che ha raccolto 5.117 voti. Giovanni Gargano (centrosinistra) è il nuovo sindaco di Castelfranco Emilia ha avuto la meglio su Modesto Amicucci con il 55,69% (7.116 voti) rispetto al 44,31% (5.661 voti) del suo avversario. Luigi Zironi (centrosinistra) è il nuovo sindaco di Maranello vincendo al ballottaggio con il 65,84% (4.447voti) rispetto al 34,16% del suo rivale Luca Barbolini (centrodestra)  che ha raccolto 2.307 voti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/06/10 16:20:52 GMT+2 ultima modifica 2019-06-10T16:20:52+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina