Agenzia di informazione e comunicazione

Ambiente. Deposito gas Minerbio (Bo), L’assessore Gazzolo: “Per la Regione Emilia-Romagna la sicurezza e la salute dei cittadini sono al primo posto. E le decisioni, come sempre, vengono prese insieme ai territori”

L’assessore regionale all’Ambiente risponde all’appello del Comitato Proambiente della cittadina nel bolognese: “Al momento dalle verifiche tecnico-scientifiche nessuna preoccupazione. La sovrappressione è una decisione che spetta al ministero dello Sviluppo economico”

07/12/2018 12:25

Bologna – “In primo luogo, deve essere chiara una cosa: sicurezza e salute dei cittadini sono il pilastro su cui si fondano le azioni della Regione in tema ambientale e le decisioni relative ai territori vengono prese insieme ai territori, con le comunità locali. Per quanto riguarda il deposito di Minerbio, c’è la massima attenzione alle questioni sollevate dal Comitato Proambiente Terre di Pianura e il dialogo con loro, che non nasce certo oggi e nel quale abbiamo coinvolto anche il ministero per lo Sviluppo economico e l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), è costante”.

Così l’assessore regionale all’Ambiente, Paola Gazzolo, risponde all’appello pubblicato oggi sui quotidiani bolognesi del Comitato Proambiente di Minerbio.

“Va ricordato- prosegue Gazzolo- che il sito è stato sottoposto a tutte le verifiche, con una complessa procedura di Valutazione impatto ambientale già conclusa e una fase di sperimentazione in atto da oltre due anni. Dal punto di vista tecnico-scientifico al momento non sono emersi elementi di preoccupazione, ferma restando la massima attenzione che prosegue e si intensifica con gli approfondimenti necessari e con tutte le possibili ulteriori valutazioni. Ricordo che sono diversi i soggetti interessati, non solo la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Minerbio: in particolare- conclude l’assessore- l’argomento della sovrapressione fa capo in ultimo al ministero dello Sviluppo economico al quale spetta l’eventuale autorizzazione. Per quanto ci compete ogni decisione verrà presa ascoltando il territorio e mettendo davanti a tutto la sicurezza, per noi elementi imprescindibili”. /BB

« Torna all'archivio

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/01/02 18:14:04 GMT+1 ultima modifica 2018-09-17T15:52:50+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina