Relazioni internazionali

Bandi

Intro

La Regione sostiene la gestione e lo sviluppo delle attività di mero rilievo internazionale di Comuni ed Unioni di Comuni e degli Istituti scolastici di II grado attraverso l’adozione di bandi per la concessione di contributi per la realizzazione di progetti con uno o più partner esteri.

Il contributo costituisce un cofinanziamento, fino al massimo del 70% del costo totale del progetto, e viene erogato alla conclusione dello stesso. Ogni anno vengono individuate tematiche prioritarie ed i progetti sono selezionati e finanziati in base al loro posizionamento nella graduatoria redatta da un nucleo tecnico che valuta le proposte progettuali presentate.

Il bando è solitamente pubblicato in autunno per i progetti da svolgersi nell’anno solare successivo.

Bandi 2019

La Regione Emilia-Romagna sostiene l’attività internazionale dei soggetti del territorio attraverso l’adozione di due bandi per contributi uno rivolto ad Istituti scolastici di II grado ed uno rivolto a Comuni ed Unioni di Comuni, che realizzino un progetto nel 2019 con un partner straniero.

Per le scuole si tratta di progetti di scambio e visite di studio e progetti di alternanza scuola/lavoro, mentre per gli enti locali prioritario l’obiettivo di diffondere tra i giovani e la popolazione l’importanza di una società aperta e la promozione degli obiettivi dell’Agenda 2030.

Le iniziative a favore dei giovani si pongono in linea con il Patto per il lavoro – Focus Giovani Più, firmato il 12 novembre 2018, da Regione, sindacati, imprese, enti locali, università ed associazioni, per essere più vicini ai giovani nella ricerca o creazione di un lavoro di qualità non precario e con la giusta retribuzione.

I progetti dovranno prevedere un partner principale estero che potrà essere un Ente territoriale interno ad altro Stato, o, rispettivamente, Istituti scolastici di pari grado per le scuole e Comitati di Gemellaggio per gli enti locali. Il partner principale potrà appartenere a qualsiasi Paese estero, ma nella valutazione saranno favoriti i progetti relativi a Regioni e Stati con i quali l’Emilia-Romagna ha stipulato accordi di partenariato.

I progetti dovranno essere realizzati nel corso dell’anno 2019, con una possibilità di proroga di massimo 6 mesi nel 2020.

Il contributo minimo previsto è pari a 2.500 € ed il contributo massimo di 5.000 € per le scuole, mentre per i Comuni il contributo massimo è fissato in 7.500,00 € ed in 12.000 € per le Unioni di Comuni.

Al momento, le somme complessivamente a disposizione sono pari ad 80.000 €, ma è possibile un aumento in seguito all’adozione del nuovo bilancio di previsione.

Il termine per la presentazione della domanda è il 21 gennaio 2019 per le scuole ed il 31 gennaio per Comuni ed Unioni di Comuni.

Il bando destinato a Comuni e Unioni di Comuni è stato presentato il 9 novembre 2018 in occasione di un incontro organizzato da AICCRE. Le slides utilizzate in tale occasione sono accessibili qui (pdf, 2.1 MB).

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/29 17:38:20 GMT+1 ultima modifica 2018-10-29T17:38:20+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina