Istituzioni del FederalismoLibriRivista di studi giuridici e politici

Ultimo numero

N.3 2014 • ANNO XXXV - luglio/settembre
Regione, Enti locali e politica di coesione europea
EDITORIALE
Copertina del numero 3 dell'anno 2014 della rivista Istituzioni del Federalismo

La Rivista Istituzioni del Federalismo (IdF), presente nel panorama editoriale dal 1980, è promossa dalla Giunta regionale dell'Emilia-Romagna. La pubblicazione trimestrale, diretta dal Prof. Gianluca Gardini, ospita contributi a carattere scientifico sulle autonomie territoriali, di taglio multidisciplinare, seppure con una naturale preferenza per l'ambito giuridico-politico. I contributi, redatti in italiano, inglese, spagnolo, francese vengono pubblicati in lingua originale, in modo da stimolare un interesse nei confronti della Rivista anche da parte degli studiosi di altri ordinamenti.

en es fr

Nel prossimo numero

Il fascicolo 3/2014, di prossima pubblicazione sia online che in formato cartaceo, è intitolato a "Regioni, enti locali e politica di coesione europea". L’editoriale di Brunetta Baldi e i saggi di apertura di Gianluca Bellomo e di Ekaterina Domorenok si concentrano sull’utilizzo dei Fondi strutturali e di investimento europei, stilando, da un lato, un bilancio delle politiche di sviluppo e coesione intraprese sulla base di questi durante il settennio di programmazione da poco concluso ed evidenziando, dall’altro, le novità introdotte nel nuovo ciclo 2014-2020. Vi sono poi due ulteriori saggi, a firma di Giovanni Boggero e di Tomás Font i Llovet, rispettivamente dedicati all’esistenza e alla consistenza del diritto di elezione diretta degli enti locali e all’influsso della riforma territoriale spagnola sul settore sanitario.
Nella sezione “Note e commenti”, poi, si trovano contributi su temi vari, pur sempre contraddistinti dalla focalizzazione sul livello di governo locale: si parla di addizionale regionale all’Irpef (Marta Basile e Claudio Sciancalepore), di trasformismo nelle assemblee regionali (Davide Gianluca Bianchi), del ruolo delle Regioni nel sostegno alla cooperazione intercomunale (Mattia Casula) e di gestione dei servizi sociali nella neonata Città metropolitana di Bologna (Alessandra Manzin).
Da ultimo, il fascicolo contiene le segnalazioni di due volumi: Melania D’Angelosante illustra il libro di Federico Toth su “La sanità in Italia” e Giuseppe Piperata suggerisce la lettura di “Il certificato come sevizia. L’igiene pubblica tra irrazionalità e irrilevanza” di Giorgio Ferigo, un racconto sul potere fagocitante della burocrazia italiana.