Porto di Ravenna, altri 48 milioni di euro per il potenziamento dello scalo ferroviario merci

Bonaccini

Sono altri 50 milioni di euro per il rafforzamento della scalo ferroviario che serve il porto di Ravenna, da un lato un investimento in uno dei luoghi strategici della ripartenza dell’Emilia Romagna, il porto che noi chiamiamo "di Ravenna", è di tutta l’Emilia-Romagna, e dall’altro un investimento in infrastrutture alternative all’uso della gomma, dell’auto e dei camion, quindi particolarmente adatto a quell’idea di sviluppo sostenibile che vogliamo garantire in futuro, ma soprattutto in un momento in cui vogliamo garantire cantieri che apriranno, investimenti importanti, migliaia di persone che potranno lavorare, perché dobbiamo riguardare con fiducia anche al futuro da questo punto di vista.
Soddisfatto perché con il Governo abbiamo trovato un punto d’incontro tra l’esigenza di garantire sicurezza al lavoratore, all’imprenditore e ai clienti e dall’altra però evitare che rimanesse ancora chiuso per ulteriori settimane, che tante attività rimanessero chiuse, aziende che hanno bisogno di cominciare ad alzare le serrande e permettere alle persone di poter lavorare.
Ogni giorno noi trasferiremo i dati epidemiologici per verificare la curva, come si comporterà nelle prossime settimane; ci auguriamo tutti che questo non comporti problemi perché a quel punto bisognerebbe obiettivamente tornare a restringere ma abbiamo fiducia che tutto potrà svolgersi nel miglior modo possibile.

Corsini

E' un investimento importante atteso da tanto tempo, che consente di realizzare due scali ferroviari per migliorare e aumentare la competitività dello scalo portuale di Ravenna, naturalmente dello scalo regionale, di dare una bella accelerata a tutto il sistema della logistica, di dare un contributo importante anche al tema della mobilità sostenibile; si toglieranno parecchi treni dalla stazione di Ravenna, quindi questo porterà un beneficio indotto anche al trasporto dei passeggeri, che ci consentirà anche nei prossimi anni di fare un passo in avanti; è fondamentale per migliorare appunto la competitività del porto di Ravenna ma direi più complessivamente tutto il sistema economico regionale.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/05/18 15:56:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-20T15:00:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina