Sezioni

L'Appennino vien marciando: L'Alta via dei parchi, un sentiero lungo 500 km

Vista da vicino dell'8 luglio 2013

Anno: 2013

Alla riscoperta dell'Appennino settentrionale. L’Alta Via dei parchi è un percorso naturalistico, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, che attraverso oltre 500 chilometri di sentieri collega tutto l’Appennino settentrionale, da Berceto in provincia di Parma fino al Monte Carpegna in provincia di Pesaro e Urbino, attraversando otto aree protette. Le telecamere ci accompagnano in una delle tante escursioni che tra giugno e settembe vengono organizzate, insieme ad appuntamenti musicali, eventi e degustazioni di prodotti tipici. Nella puntata si parla anche del documentario che lo scrittore Enrico Brizzi sta realizzando sull'Alta via, con un'anteprima delle immagini e un'intervista all'autore/camminatore bolognese.

 

Trascrizione

Ermanno Muolo – Giornalista (voce narrante)

Nuvole, poi sole, poi ancora sole; montagne verdi come nella canzone. Camminavo e camminavo. Poi persone, variamente colorate con zaini, tende altresì colorate, un lago azzurro e dei tizi con le trombe che suonavano. Un sogno bizzarro? No, è accaduto davvero. Ed è anche stato bello. Siamo arrivati e lo abbiamo trovato ad accoglierci: l'appennino settentrionale è lì da parecchio tempo, e ci sarà anche un buon motivo. Forse proprio per fugare ogni dubbio la Regione Emilia-Romagna ha pensato all'Alta via dei parchi: un unico lungo sentiero che attraversa ben otto aree protette tra Emilia, Toscana e Marche, per oltre 500 chilometri, collegando tutto l'appenino, da Berceto nel Parmense a  fino all'Eremo di Carpegna, nella provincia di Pesaro e Urbino. La montagna, almeno all'andata, è tendenzialmente in salita; ciò comporta n°1 una certa qual fatica n°2 la riscoperta del tuo corpo, con informazioni inedite e non sempre confortanti. Ma ne vale la pena. Risveglio barocco all'alba sul lago Scaffaiolo. Come se il paesaggio e la natura non fossero abbastanza, tra giugno e i primi di settembre si susseguono iniziative con escursioni su misura, concerti, spettacoli e degustazioni. La sera prima ci eravamo addormentati con le atmosfere popolari e sincere del concerto nel rifugio

Marco Tamarri – Organizzazione L'Eco della musica

L'idea è quella di portare, attraverso la musica, le persone a conoscere questi luoghi straordinari dell'Appennino. Un modo per raccontare questo territorio.

Carlo Maver– Direttore Artistico L'Eco della musica

Le montagne, i crinali sono confini, noi li vediamo, che uniscono e che non dividono e questo è un po' quello che cerchiamo di rispecchiare da un punto di vista musicale.

Ermanno Muolo – Giornalista (voce narrante)

Scesi dalla montagna andiamo alla presentazione ufficiale, e capiamo che l'idea è quella di puntare su una risorsa naturale che chiede solo di essere riscoperta

Sabrina Freda – Assessore Ambiente Regione Emilia-Romagna

L'Alta Via dei Parchi in realtà mira proprio a riattivare un circuito, anche economico, basato sulla tutela delle risorse ambientali e non sullo sfruttamento di risorse che non sono riproducibili. Penso proprio che l'obiettivo di far vivere l'ambiente e quindi sensibilizzare alla sua tutela sia stato raggiunto con questo progetto.

Ermanno Muolo – Giornalista (voce narrante)

Camminare è bello e ancor meglio è farlo con il giusto compagno di viaggio.

Il documentario in via di completamento sull'alta via propone il compagno ideale, Enrico Brizzi, scrittore e infaticabile camminatore/esploratore bolognese.

Enrico Brizzi

Racconteremo in maniera autentica come percorrere alcune delle tappe dell'Alta Via dei Parchi. Questa terra è la mia terra, si torna a casa e la cosa bella è vedere dopo tanti viaggi che l'avventura e la meraviglia sono disponibili nel nord della Francia lungo la via francigena, Lungo le antiche rotte dei pellegrini in Terra Santa, ma anche in provincia di Parma, di Reggio Emilia, Modena, Bologna e via dicendo.

Ermanno Muolo – Giornalista (voce narrante)

L'appennino è dunque sempre lì. A chi già lo conosce bene o a chi ha voglia di conoscerlo meglio, l'Alta via dei parchi  fornisce una risposta. Anzi, un lungo e magnifico percorso per cercare la propria.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?