Ufficio Relazioni con il Pubblico

"Mettiamo radici per il futuro" al via la nuova fase della distribuzione gratuita di alberi

da venerdì 1 ottobre 2021 fino al prossimo aprile 2022

Il progetto "Mettiamo radici per il futuro", partito il 1 ottobre dello scorso anno, ha visto crescere oltre 587mila nuovi alberi nei giardini privati e delle scuole, in aree pubbliche e private.

Finita la pausa estiva, dal 1 ottobre prossimo, i vivai accreditati (saliti a 22 in tutta le regione, da Piacenza a Rimini), sono pronti a distribuire gratuitamente piante a singoli cittadini, enti locali, scuole e associazioni, per fare diventare l’Emilia-Romagna il “corridoio verde” d’Italia.

Ecco Come funziona per i cittadini, le associazioni e gli enti pubblici (come e dove ritirare le piante, quante e quali specie mettere a dimora, perché e per quanto tempo conservarle).

Molto ampio è il ventaglio di alberi tra cui è possibile scegliere: per la maggior parte si tratta di specie autoctone, cioè adatte alle caratteristiche ecologiche del sito dove saranno piantumati, a seconda che sia in pianura, collina o montagna. Non mancano comunque esemplari ed arbusti alloctoni, cioè originari di altri ambienti. 

Alla realizzazione del progetto sono chiamate anche le imprese che, per poter partecipare, devono definire un accordo con un Comune o un ente territoriale della regione.

Scopri il progetto e leggi tutte le altre informazioni sul portale regionale "Ambiente"

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/09/29 16:42:00 GMT+2 ultima modifica 2021-09-29T18:16:24+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina