Ufficio Relazioni con il Pubblico

Linee guida per il Volontariato

Indicazioni operative utili a valorizzare il contributo del volontariato alle persone più vulnerabili.

Moltissimi Enti del Terzo Settore sono direttamente coinvolti a far fronte all'emergenza sociale.
In questa realtà i Centri di Servizio per il Volontariato dell’Emilia Romagna sono impegnati a raccogliere l’adesione di molti cittadini che desiderano partecipare come volontari alle attività sociali promosse dai Comuni.

Le mansioni dei volontari sono quelle collegate direttamente all'erogazione di servizi pubblici essenziali da svolgersi in raccordo con il Servizio sociale territoriale, quali:

  • la consegna a domicilio di generi alimentari, medicinali o di altri beni di prima necessità
  • l’attività degli empori solidali, limitatamente alla fornitura dei generi alimentari e non, privilegiando modalità di distribuzione che evitino assembramento di persone e contatto fisico.
  • gli interventi rivolti a categorie vulnerabili quali persone senza fissa dimora (distribuzione pasti, mense, beni prima necessità, supporto nelle strutture di accoglienza, ecc);
  • l'accompagnamento sociale esclusivamente per situazioni non differibili;
  • il contatto e monitoraggio telefonico delle persone vulnerabili e a rischio di isolamento.

In linea con le limitazioni della mobilità di persone fisiche all'interno di tutto il territorio nazionale, i volontari si potranno spostare esclusivamente per svolgere le attività previste.

Leggi altre informazioni e le linee guida

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/09 16:53:59 GMT+2 ultima modifica 2020-04-09T16:54:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina