Ufficio Relazioni con il Pubblico

Nuovo bando per interventi volti al recupero, la qualificazione, la valorizzazione del patrimonio pubblico storico e culturale dell'Emilia-Romagna

Le domande entro le ore 14.00 del 14 settembre 2018

Per le annualità 2018-2019, la Regione Emilia-Romagna intende, con un bando, incentivare e favorire la realizzazione di interventi significativi per il recupero, la qualificazione, la valorizzazione e la messa in rete del patrimonio pubblico storico e culturale, materiale e immateriale esistente, privilegiando gli interventi nelle comunità di piccole e medie dimensioni.

Possono partecipare: gli Enti locali fino a 20.000 abitanti e loro forme associative, anche di natura privata, su beni di loro proprietà o che hanno in gestione per almeno 10 anni dalla presentazione della domanda e gli enti ecclesiastici proprietari di beni tutelati di interesse culturale e in cui è garantita la pubblica fruibilità, localizzati in comunità non superiori a 20.000 abitanti.

Sono ammissibili interventi di recupero, restauro, riqualificazione e messa a norma di immobili di particolare valore storico, artistico e culturale, con un’attenzione particolare ai beni tutelati ai sensi del D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 (Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio). Sono inoltre ammessi progetti di miglioramento, inclusi quelli di innovazione tecnologica, acquisto di attrezzature e sistemazione di aree adiacenti i beni stessi.
Non sono invece ammissibili nuove costruzioni.

Gli interventi non devono essere già conclusi alla data di presentazione della domanda e non possono essere stati avviati prima del primo gennaio 2018.

Scarica altre informazioni e il bando

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/08/09 16:00:00 GMT+2 ultima modifica 2018-08-09T15:57:25+02:00 scaduto

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina