Torniamo tutti a scuola

homepage

Le misure in vigore in Emilia-Romagna

Come previsto dal DPCM del 14 gennaio 2021, l’attività didattica ed educativa per la scuola dell'infanzia, il primo ciclo di istruzione (elementari e medie) e per i servizi educativi per l'infanzia continua a svolgersi in presenza, con uso obbligatorio di dispositivi di protezione delle vie respiratorie salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.

Le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado (scuole superiori) adottano forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica in modo che almeno al 50 per cento e fino a un massimo del 75 per cento della popolazione studentesca sia garantita l’attività didattica in presenza.
La restante parte dell’attività didattica è svolta tramite il ricorso alla didattica a distanza.

Da lunedì 18 gennaio le scuole superiori dell’Emilia-Romagna hanno ripreso le lezioni in presenza al 50%.

Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali

Sono sospesi i viaggi di istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche.

Video in LIS

Video in LIS


Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/11 17:44:09 GMT+2 ultima modifica 2021-02-23T14:39:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina