Sicurezza nei luoghi di lavoro

Piano d’azione nazionale sulla responsabilità sociale d’impresa 2012-2014

 

 

Committente: -

Autori: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Direzione Generale del Terzo Settore e delle Formazioni Sociali); Ministero dello Sviluppo Economico (Direzione Generale per la Politica Industriale e la Competitività)

Curatori: -

Riferimento al territorio dell’Emilia-Romagna: No

Riferimento al settore costruzioni:

Target principale: Pubblica amministrazione, imprese (PMI), associazioni di categoria, Unioncamere e le camere di commercio, organizzazioni sindacali, organizzazioni non governative di livello nazionale e internazionale (organizzazioni di terzo settore, di cittadinanza attiva e della società civile), sistema finanziario (banche e ABI, forum finanza sostenibile e finanza etica).

 

Contenuti principali:

Il Piano illustra le attività e i progetti finalizzati alla realizzazione della strategia rinnovata dell’UE in materia di responsabilità sociale delle imprese. Tale strategia è proposta tenendo in considerazione la ricerca di un modello alternativo di sviluppo e di uscita dalla crisi economica. Il documento illustra le basi dalle quali parte la Responsabilità sociale d’impresa (RSI), precisamente con il Libro verde del 2001, prosegue con le indicazioni in materia di RSI contenute in Europa 2020, nell’iniziativa per la politica industriale e nell’Atto unico per il mercato interno, con l’obiettivo di gettare le basi favorevoli all’attuazione di una crescita sostenibile, all’adozione di un comportamento responsabile da parte delle imprese e alla creazione di occupazione durevole nel medio e lungo termine. Inoltre, la RSI fa riferimento anche ai principi e agli orientamenti riconosciuti a livello internazionale, inclusi i principi ONU e le Linee guida OCSE.

Il Piano, recante la strategia nazionale sulla RSI, si articola in primo luogo nella descrizione delle strategie e del quadro di riferimento di livello internazionale, europeo e nazionale per poi svilupparsi nella parte principale focalizzata nella puntualizzazione degli obiettivi, delle linee prioritarie e degli interventi 2012-2014: aumentare la cultura della responsabilità sociale presso le imprese, i cittadini e le comunità territoriali tramite la diffusione della RSI come approccio integrato e strategico dell’impresa, azioni d’informazione e formazione e sviluppo di buone pratiche presso le imprese, facendo leva sulla consapevolezza dei consumatori ed il miglioramento  dei processi di autoregolamentazione e coregolamentazione ed, infine, attraverso le politiche di trasparenza e legalità attuate dalla PA ad esempio promuovendo appalti pubblici che integrino criteri sociali ed ambientali.

Per il perseguimento di tali obiettivi, il Piano prevede il sostegno alle imprese che adottano la RSI tramite incentivi, sgravi fiscali, premialità e semplificazione da un lato e la promozione delle iniziative per gli investimenti e il credito sostenibili dall’altro.

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/02/07 10:04:43 GMT+1 ultima modifica 2014-02-07T11:04:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina