Sicurezza nei luoghi di lavoro

La valorizzazione degli aspetti sociali negli appalti pubblici nel settore delle costruzioni

Anno: 2014

Autori: ANCPL Lega coop, Impronta Etica, NuovaQuasco

Curatori: Marjorie Breyton, Lorenza Bitelli, Carlotta Crepaldi, Daniele Ganapini

Riferimento al territorio dell’Emilia-Romagna: Si

Riferimento al settore costruzioni: si

Target principale: Parti sociali,  imprese, formatori, operatori della sicurezza

Contenuti principali:

Lo studio tratta dei principali strumenti normativi e metodologici di riferimento attualmente in essere per favorire la valorizzazione degli aspetti sociali negli appalti pubblici nel settore delle costruzioni a scala italiana e europea.

Nel documento presentato al workshop tenutosi a Bologna il 21 gennaio 2015 sono raccolti i risultati di una ricerca condotta in collaborazione da ANCPL-Legacoop, Impronta Etica e Nuova Quasco che ha registrato la partecipazione e l’interesse delle organizzazioni sindacali di settore e di diversi enti pubblici e imprese dell’Emilia-Romagna, nonché dell’Amministrazione Regionale.

 Referenti di cooperative e stazioni appaltanti che hanno preso parte al progetto ed esperti del settore si sono confrontati su quelle che sono le opportunità per la diffusione degli appalti pubblici socialmente responsabili con particolare riferimento agli appalti di lavori.

Nel documento come nel workshop è stato sottolineato il ruolo che gli appalti pubblici possono avere per favorire una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva del territorio e una diffusione della responsabilità sociale d’impresa nel settore delle costruzioni, se il tema degli appalti pubblici socialmente responsabili venisse affrontato dalla pubblica amministrazione con un vero e proprio approccio strategico.

Sono stati inoltre considerati gli effetti che potrà avere il processo di recepimento nella legislazione italiana delle nuove Direttive comunitarie in materia di concessioni e appalti adottate ad inizio 2014.

Ai lavori sono intervenuti Simone Ricotta del Comitato di gestione PAN-GPP, Valentina Guidi del Dipartimento Politiche Europee, Ivan Cicconi di ITACA, referenti di stazioni appaltanti che hanno partecipato al progetto (Comune di Livorno e Italferr Spa) e di cooperative del settore delle costruzioni (Consorzio Cooperative Costruzioni e Coop Costruzioni).

Per approfondimenti si rimanda al documento:

ANCPL Lega coop, Impronta Etica, NuovaQuasco,  La valorizzazione degli aspetti sociali negli appalti pubblici nel settore delle costruzioni, 2014 (pdf, 2.0 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/05/25 10:57:41 GMT+2 ultima modifica 2016-05-25T12:57:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina