Semplificazione

Conferenza unificata, adottati nuovi moduli

Governo e Regioni proseguono il lavoro di semplificazione adottando nuovi moduli unificati.

L'accordo nazionale

Consulta il testo dell'accordo

Il 17 aprile è stato compiuto un ulteriore passo nel percorso di semplificazione della modulistica utilizzata da imprese e cittadini italiani. Un percorso che vede come sempre la collaborazione di Governo, Regioni, Province e Comuni.

L’Accordo sancito in Conferenza unificata riguarda l’adozione di quattro nuovi moduli in materie commerciali e assimilate, completi dei relativi schemi XML per consentire l’interoperabilità e lo scambio dei dati tra le amministrazioni.

L’elenco delle attività interessate è il seguente:

  • SCIA per somministrazione di alimenti e bevande in associazioni e circoli aderenti a enti nazionali assistenziali non commerciali;
  • domanda di autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande in associazioni e circoli non aderenti a enti nazionali assistenziali non commerciali;
  • SCIA per strutture ricettive alberghiere;
  • SCIA per strutture ricettive all’aria aperta.

La modulistica in Emilia-Romagna

Nel rispetto di quanto disposto dall’Accordo, la Giunta della Regione Emilia-Romagna ha approvato la deliberazione n. 877 del 31 maggio 2019, con la quale ha recepito la nuova modulistica nazionale adeguandola alle esigenze del proprio territorio.

I Comuni hanno l’obbligo di adeguare i moduli entro e non oltre il 28 agosto 2019.

Anche in questa occasione le strutture tecniche della nostra Regione hanno collaborato costantemente con quelle del Governo e degli enti locali per raggiungere questo obiettivo, diretto ad agevolare l’attività d’impresa.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/06/11 11:41:29 GMT+1 ultima modifica 2019-06-11T11:41:29+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina