Sede di Roma

Verso la firma della Convenzione di medicina generale

Firmata una pre-intesa con le organizzazioni di rappresentanza dei medici di medicina generale per il rinnovo dell'accordo collettivo nazionale

Un passo importante la firma di un verbale di pre-intesa tra la parte pubblica (Sisac) e  le organizzazioni di rappresentanza, fra cui la Federazione italiana dei medici di medicina generale. Nel documento si pongono le basi del lavoro che dovrà portare alla firma e che si aggiorna al mese di settembre.

Il Verbale di pre-intesa – ha chiarito il Presidente del Comitato di settore Regioni-Sanità, Sergio Venturi, assessore alle Politiche della salute della Regione Emilia-Romagna, dà applicazione alle disposizioni previste dal Decreto Semplificazione e dal Decreto Calabria per quel che riguarda la medicina generale. Tra gli aspetti più importanti: la possibilità di assegnare incarichi a chi sta frequentando il corso di formazione, il riconoscimento delle risorse relative al 2016-17 e la condivisione di un percorso che porterà sulla base di questa pre-intesa il prossimo 5 settembre a sottoscrivere l'ipotesi di Accordo Collettivo Nazionale e a firmare la convenzione entro la fine dell’anno”.

L'accordo in questa pre-intesa si è trovato su modifiche e integrazioni al accordo collettivo nazionale del 2005, sul percorso di lavoro per il rinnovo relativo al triennio 2016-2018 e sul riconoscimento delle risorse, pari a circa 88 milioni di euro già stanziati e a regime dal gennaio 2018, definite dagli atti di indirizzo emanati dal Comitato di settore regioni-Sanità.

Il risultato giunge al termine di una trattativa serrata, che ha visto anche l'interruzione delle interlocuzioni e la proclamazione dello stato di agitazione del medici di base. Ora, ritirato lo stato di agitazione, il Segretario nazionale della Finmmg (Federazione nazionale medici di medicina generale) - Silvestro Scotti - auspica l'attenzione del Ministero della Salute per il passaggio in Consiglio dei Ministri dell'integrazione dell'atto di indirizzo, necessario per la chiusura dell'intesa sul contratto.

Per approfondire

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/08/19 09:40:00 GMT+2 ultima modifica 2019-08-22T14:56:03+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina