Sede di Roma

Accordo Stato-Regioni su payback farmaceutico

Ripartite le risorse della spesa farmaceutica 2013-2017. Governo e Regioni a lavoro sul 2018
Sancito tra Stato e Regioni il 10 ottobre 2019 l'accordo sul payback farmaceutico che rende disponibili per le regioni fondi rilevanti per investire in sanità. L'accordo, da tempo rivendicato dalle Regioni, consente di ripartire tra le Regioni le risorse versate dalle aziende farmaceutiche per il ripiano dello sfondamento della spesa farmaceutica per gli anni 2013-2017 e che erano stanziate in un capitolo di bilancio, senza essere ripartite.
Sono stati resi disponibili per i bilanci regionali più di 1650 milioni di euro grazie al confronto tra Regioni, Governo e aziende farmaceutiche
 
Abruzzo 51.369.131
Basilicata 23.340.773
Bolzano 11.968.380
Calabria 60.458.237
Campania 170.493.298
Emilia Romagna 144.562.287
Friuli Venezia Giulia 44.731.915
Lazio 151.531.646
Liguria 45.320.822
Lombardia 120.656.050
Marche  61.831.687
Molise 4.337.303
Piemonte 95.510.778
Puglia 187.775.925
Sardegna 86.057.390
Sicilia 93.995.742
Toscana 189.454.238
Trento 1.881.818
Umbria 33.680.461
Valle d'Aosta 785.620
Veneto 70.524.090
TOTALE 1.650.267.59
Regioni e Governo sulla scorta di questo importante risultato hanno avviato il percorso per ripartire il payback farmaceutico relativo al 2018.
 

  

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/11 08:35:00 GMT+1 ultima modifica 2019-10-11T08:37:58+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina