Sede di Roma

News n. 04/2019

News dal Parlamento e dal Governo del 5 febbraio 2019

I lavori del Senato della Repubblica  

Senato

Nel corso di questa settimana l’Aula del Senato sarà concentrata sul  ddl costituzionale S. 214 (questo è il nuovo testo sul quale l’Assemblea sta discutendo) riguardante la riduzione del numero dei parlamentari. Il disegno di legge, essendo costituzionale, necessita della doppia approvazione da parte di Camera e Senato. Ora siamo alla prima deliberazione del Senato.

Il disegno di legge di conversione del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, recante disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni (S. 1018), è stato assegnato alla Commissione Lavoro e previdenza sociale, in sede referente. La stessa Commissione ha iniziato una lunga serie di audizioni, soprattutto con le organizzazioni rappresentative del mondo del lavoro. Una delle prime audizioni è stata fatta con Regioni, Anci e Upi, di cui segnaliamo il resoconto sul nostro sito. Le audizioni termineranno la sera del 6 febbraio. Saranno sentiti, tra gli altri, anche Ispettorato del Lavoro, Corte dei Conti, Poste Italiane, Istat, Consulenti del Lavoro, Commercialisti e Tributaristi. Da giovedì 7 febbraio la Commissione inizierà a prendere in esame il testo per aprire la discussione.

Presso la Commissione Istruzione vengono esaminati due proposte legislative che riguardano il mondo della scuola. Si discutono assieme i tre d.d.l. che prevedono l'abolizione della chiamata diretta dei docenti (S. 753, S. 763 e S. 880), inoltre è all’esame la proposta recante la delega al Governo in materia di insegnamento curricolare dell'educazione motoria nella scuola primaria, già approvato dalla Camera nel testo S. 992.

La Commissione Agricoltura prosegue il ciclo di audizioni nell’ambito dell’esame congiunto dei connessi provvedimenti in materia di consumo del suolo (S. 86 e connessi).

Presso la Commissione Industria è previsto martedì 5 febbraio l’esame dell’Affare sulle aree di crisi industriale complessa.

Il 5 e 6 febbraio prosegue presso la Commissione Sanità l’esame dei provvedimenti recanti norme in materia di disturbi del comportamento alimentare. Il termine per la presentazione degli emendamenti ed ordini del giorno è fissato alle ore 12 di martedì 12 febbraio. (S. 189 e conn.).


I lavori della Camera dei Deputati

Aula dei Deputati

La settimana scorsa il Senato aveva approvato il disegno di legge di iniziativa del Governo recante disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione. Questo è il nuovo testo (A.C. 1550) trasmesso subito alla Camera e assegnato alle Commissioni congiunte Bilancio e Attività produttive, dove hanno già svolto l’esame preliminare lo scorso 31 gennaio. In qualità di relatori sono stati nominati l’on. Cestari (Lega) per la Commissione Bilancio e l’on. Carabetta (M5S) per la Commissione Attività produttive.

Presso la Commissione Affari Costituzionali, nelle giornate di martedì 5, mercoledì 6 e giovedì 7 febbraio è previsto il seguito dell’esame delle abbinate proposte di legge sull’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sullo stato della sicurezza e sul degrado delle città (C. 696, C.1169, C. 1313).

Nella medesima Commissione prosegue la discussione sul distacco dei comuni di Montecopiolo e Sassofeltrio dalla regione Marche e loro aggregazione alla regione Emilia-Romagna, nell'ambito della provincia di Rimini. Parliamo di due piccoli comuni dell’appennino riminese, che sorgono alle spalle della Repubblica di S. Marino e contano poco più di un migliaio di abitanti ognuno. Il Consiglio della Regione Marche avrebbe dovuto formulare un parere riguardo alla richiesta dei cittadini dei due paesi, formalizzata attraverso un referendum svoltosi nell’ormai lontano 2008. Il parere la Regione Marche non l’ha mai trasmesso, attuando in questo modo una sorta di ostruzionismo nella prosecuzione dell’iter. La Commissione I della Camera ritiene che non vi sia alcun ostacolo all’avanzamento dell’iter dei provvedimenti, non potendosi in alcun modo attribuire carattere preclusivo alla mancata espressione del parere della Regione Marche, più volte sollecitato. Se così non fosse si configurerebbe un diritto di veto nei confronti Parlamento da parte di un organismo di livello regionale. il termine per la presentazione degli emendamenti è stato fissato alle ore 16 di martedì 5 febbraio. L’esame proseguirà nei giorni successivi  6 e 7 febbraio.

In Commissione Ambiente proseguono le audizioni nell'indagine conoscitiva sui rapporti convenzionali tra il Consorzio nazionale imballaggi (CONAI) e l'ANCI, alla luce della nuova normativa in materia di raccolta e gestione dei rifiuti da imballaggio: martedì 5 febbraio  è prevista l’audizione di rappresentanti del Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero degli imballaggi in plastica.

Nella medesima Commissione segnaliamo che è stato fissato il termine per la presentazione degli emendamenti al testo base C. 52 recante Disposizioni in materia di gestione pubblica e partecipativa del ciclo integrale delle acque, è fissato alle ore 10 di venerdì 8 febbraio.

La commissione Attività Produttive sta lavorando sulle proposte legislative relative alla chiusura domenicale dei negozi. Parliamo delle abbinate p.d.l. recanti “Modifiche all'articolo 3 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, in materia di disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali”. Tra queste una è di iniziativa popolare C. 1, mentre una è anche del Consiglio Regionale delle Marche C. 587.


I lavori del Governo 

Governo

Lunedì 4 febbraio, alle ore 15, si è svolta presso l’Auditorium Enel di Roma la presentazione del sito ufficiale e della card del Reddito di cittadinanza.

Il sito è il seguente: www.redditodicittadinanza.gov.it . La presentazione è stata fatta dal Vice Presidente Luigi Di Maio. A partire dal 6 marzo sarà possibile presentare la richiesta per accedere al Reddito di Cittadinanza direttamente on line sul sito ufficiale oppure presso tutti gli Uffici Postali o presso i CAF.  Per presentare la domanda bisogna avere un ISEE aggiornato che si può richiedere attraverso i CAF o tramite il sito dell'INPS.

Per poter accedere alla procedura on line sul sito ufficiale, inoltre, bisogna essere in possesso dell'Identità Digitale Spid (tutte le informazioni su dove e come chiedere le credenziali sono disponibili su spid.gov.it).  Per tutte le richieste l'INPS verificherà i requisiti e, se la domanda sarà accettata, a fine aprile sarà possibile ritirare presso gli uffici postali la carta sulla quale saranno via via caricate le varie mensilità.

Dopo l'accettazione il beneficiario sarà contattato dai Centri per l'Impiego per sottoscrivere un Patto per il Lavoro o dai Comuni per sottoscrivere un Patto per l'Inclusione sociale.

Il Consiglio dei Ministri del 31 gennaio2019 ha approvato il disegno di legge, collegato alla legge di bilancio 2019, che introduce disposizioni in materia di ordinamento sportivo, di professioni sportive nonché di misure di contrasto alla violenza in occasione delle manifestazioni sportive e di semplificazione. Il provvedimento, parte di una riforma strutturale che intende rilanciare il sistema sportivo, contiene nuove norme che ridefiniscono il perimetro di attività istituzionale del CONI (Comitato olimpico nazionale italiano) e la sua articolazione sul territorio. Contiene, inoltre, la previsione di specifiche deleghe al Governo, per:

  • riordinare la disciplina in materia di limiti al rinnovo dei mandati di vertice degli organismi sportivi;
  • adottare misure di riduzione e semplificazione degli adempimenti di natura contabile, amministrativa e burocratica degli organismi sportivi;
  • disciplinare la cessione, il trasferimento o l’attribuzione del titolo sportivo;
  • riformare e riordinare le disposizioni in materia di enti sportivi professionistici e dilettantistici, nonché del rapporto di lavoro sportivo;
  • riordinare le disposizioni in materia di rapporti di rappresentanza di atleti e di società sportive e di accesso ed esercizio della professione di agente sportivo;
  • emanare un testo unico delle disposizioni in materia di contrasto dei fenomeni di violenza connessi alle manifestazioni sportive e delle norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi, semplificando e accelerando le procedure amministrative;
  • adottare misure in materia di discipline sportive invernali, al fine di garantire standard di sicurezza più elevati;
  • prevedere la possibilità per le scuole di ogni ordine e grado di costituire un Centro sportivo scolastico, secondo le modalità previste dal Codice del terzo settore.

Il disegno di legge interviene anche sull'inasprimento della normativa in materia di contrasto alla violenza durante le manifestazioni sportive, con modifiche e integrazioni in materia di fermo di indiziato di delitto e di arresto in flagranza differita.

E’ stato approvato il Regolamento di riorganizzazione del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo. Tale riorganizzazione si è resa necessaria in seguito al trasferimento delle competenze in materia di turismo (Dipartimento del turismo) dal Ministero per i beni culturali al Ministero delle politiche agricole alimentari e al conseguente passaggio delle relative risorse umane, finanziarie e strumentali. In particolare, la nuova struttura del Dipartimento Turismo si articolerà nella “Direzione generale delle politiche del turismo” e nella “Direzione generale per la valorizzazione dei territori e delle foreste”. Il Dipartimento avrà la funzione di coordinare le linee di azione del Ministero in materia di turismo, per favorire una politica integrata di valorizzazione e di promozione del made in Italy; curare il monitoraggio dell’andamento dei mercati; svolgere attività di promozione delle eccellenze simbolo della qualità della vita e delle attrattive del territorio Italia nell’ambito di competenza del Ministero. Tutto questo raccordandosi con i diversi ministeri e con gli enti competenti in materia.

 


Conferenze Interistituzionali

Logo Conferenza delle Regioni

Conferenze Interistituzionali  convocate, in seduta ordinaria, mercoledì 13 febbraio 2019

In Conferenza delle Regioni sarà resa l'Informativa sul Decreto-Legge recante disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/02/07 14:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-02-15T10:31:01+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina