Delegazione presso l'UE: sede di Bruxelles

A Bruxelles il Kick off meeting del progetto "Shaping fair cities"

SVILUPPO SOSTENIBILE - La RegioneER è capofila del progetto finanziato nell'ambito del Programma Dear. Tra i partner, anche Unibo e i Comuni di Modena, Reggio Emilia e Forlì. 17-19 aprile 2018
La Delegazione presso l'UE ha ospitato dal 17 al 19 aprile il kick-off meeting del progetto "Shaping fair cities". Finanziato nell'ambito del programma europeo Dear, il progetto ha come finalità la sensibilizzazione dei cittadini sui temi dello sviluppo sostenibile, in particolare, sull'inclusione e contrasto alla povertà, accompagnando le autorità locali in un percorso di definizione di politiche mirate alla localizzazione degli obiettivi definiti dall'Agenda 2030 dell'ONU.
La Regione Emilia-Romagna è capofila del consorzio composto da partner provenienti da 8 paesi membri  della UE (Italia, Croazia, Danimarca, Grecia, Polonia, Romania, Spagna e Svezia) - e 2 Paesi extra-UE (Albania e Mozambico). Tra i membri del partenariato, i Comuni di Modena, Reggio Emilia e Forlì, assieme all'Università di Bologna, che nei prossimi mesi sarà promotrice di una ricerca sulla conoscenza dei cittadini rispetto agli obiettivi e temi dell'Agenda 2030. I dati verranno raccolti in 12 città diverse e tradotti in altrettanti rapporti. 

Per saperne di più:

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/04/24 12:12:00 GMT+2 ultima modifica 2018-04-24T12:12:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina