Sezioni

Delegazione presso l'UE: sede di Bruxelles

Turismo Accessibile e per gli anziani

Si stima che 650 milioni di persone nel mondo vivono con disabilità. Insieme con le loro famiglie, circa 2 miliardi di persone sono direttamente e indirettamente colpite da disabilità, che rappresentano quasi un terzo della popolazione mondiale. Rendere il turismo più accessibile è una responsabilità sociale, ma anche un business case convincente per rilanciare la competitività del turismo in Europa. Inoltre, la popolazione europea sta invecchiando: entro il 2050 il numero di persone con più di 65 sarà di 3 volte quello che era nel 2003, e rispetto agli anni '80 sarà  di 5 volte maggiore.

La Commissione europea è impegnata a migliorare l'accessibilità nel turismo per sensibilizzare le parti interessate e gli operatori economici del settore turistico, per acquisire conoscenze circa la domanda e i profili dei viaggiatori con bisogni speciali di accesso e per valutare l'impatto economico del turismo accessibile.

La CE ha lanciato nel 2009 l'iniziativa “Calypso”, sostituita nel 2013 dalla Senior Initiative e nel 2014 è stato lanciato il bando per promuovere il turismo di senior e giovani.

Azioni sul documento

pubblicato il 2013/07/23 14:45:00 GMT+2 ultima modifica 2015-10-18T18:01:00+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?