Delegazione presso l'UE: sede di Bruxelles

Trasformazione digitale del settore pubblico

L’UE è impegnata nella transizione digitale non solo dell’economia europea ma anche del settore pubblico sovranazionale, nazionale, regionale e locale. In questo settore gli interventi rilevanti consistono nella facilitazione all’accesso dei dati pubblici, al loro riutilizzo e alla loro conservazione.

A tal fine l’UE ha pubblicato, a luglio 2019, la Direttiva sull’apertura dei dati e sul loro riutilizzo da parte del settore pubblico, che crea le basi per un quadro legislativo comune per un mercato europeo dei dati conservati dai governi.

Inoltre, l’UE si è attivata anche attraverso misure non legislative per facilitare il riutilizzo dei dati, tra queste ricordiamo:

Va ricordato anche il secondo Piano d’Azione europeo sull’eGovernment 2016-2020. Un’ambiziosa visione per rendere le pubbliche amministrazioni e le istituzioni in tutta l’UE aperte, efficienti ed inclusive, in modo che possano provvedere alla distribuzione di servizi pubblici diretti, senza barriere, personalizzati e dal facile utilizzo a cittadini e imprese. Il Piano d’Azione identifica 3 priorità:

  1. Modernizzare le pubbliche amministrazioni;
  2. Permettere la mobilità di imprese e cittadini tramite l’interoperabilità transnazionale;
  3. Facilitare e migliorare l’interazione digitale tra le amministrazioni ed i cittadini/imprese.

Queste priorità sono state operazionalizzate tramite 25 azioni concrete, e consultabili nella piattaforma online dedicata – eGovernment4EU.

Infine, è stata definita una guida per aiutare le amministrazioni a fare in modo che gli investimenti connessi alla transizione digitale siano in linea con le priorità e principi definiti nel Piano d’Azione.

All’interno del Programma di supporto alla politica ICT vengono implementati i Progetti Pilota di Larga Scala (LSPs), ovvero soluzioni pratiche testate dalle amministrazioni pubbliche europee in 5 aree principali:

  • eID (identificazione digitale)
  • eProcurement (appalti digitali)
  • eBusiness
  • eHealth (salute digitale)
  • eJustice (giustizia digitale)

Correntemente sono stati svolti 7 Progetti Pilota, di cui due ancora in funzione (e-SENS, nel campo dei servizi ed e-CODEX, nel campo della giustizia).

Ulteriormente, nell’ambito del Programma di Cofinanziamento destinato alla ricerca ed innovazione - Orizzonte 2020 – in particolare nella Sfida Sociale 6, vi è uno spazio dedicato all’innovazione del settore pubblico. In tale contesto la rubrica ICT-enabled Public Sector Innovation ha finanziato, con oltre EUR 110 milioni di euro sin il 2014, più di 19 progetti.


Per saperne di più:

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/15 18:13:52 GMT+2 ultima modifica 2020-10-15T18:13:52+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina