Delegazione presso l'UE: sede di Bruxelles

Protezione dei dati

    La Carta Europea dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea stabilisce che i cittadini dell’Unione Europea hanno il diritto alla protezione dei propri dati personali. 

    Il pilastro di su cui basa la garanzia di tale diritto è, dal 24 maggio 2016 (25 maggio 2018 in applicazione) il Regolamento (EU) 2016/697 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, il così detto GDPR (General Data Protection Regulation).

    Il GDPR interessa tutte le organizzazioni, ovunque esse siano, che collezionano dati relativi alle persone nell’UE. Prevede multe per coloro che non rispettano la normativa, e la possibilità di richiesta di compensazione dei danni da parte di coloro i quali subiscono l’abuso.

    I principi presenti nella normativa sono:

    • Legalità, equità e trasparenza nel trattamento dei dati;
    • Limitazioni relative allo scopo del trattamento dei dati, che deve essere esplicitamente accettato dai soggetti da cui provengono i dati;
    • Minimizzazione dei dati collezionati e trattati ai soli fini specificati;
    • Accuratezza;
    • Limitazioni temporali per l’archiviazione dei dati;
    • Integrità e confidenzialità nel trattamento dei dati;
    • Responsabilità dei collettori dei dati nel dimostrare l’adesione alla normativa ex-ante alla collezione dei dati.

    Sono inoltre identificati 8 diritti alla privacy delle persone:

    • Diritto all’informazione;
    • Diritto di accesso;
    • Diritto di rettifica;
    • Diritto di revoca del consenso;
    • Diritto alla portabilità dei dati;
    • Diritto di opporsi;
    • Diritto all’oblio;
    • Diritto di opporsi al trattamento automatizzato e alla profilazione;

    Ulteriore legislazione in materia:

    • Direttiva (UE) 2016/680 relativa alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali da parte delle autorità̀ competenti a fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o esecuzione di sanzioni penali, nonché alla libera circolazione di tali dati.
    • Il 18 dicembre 2019 è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’UE la Direttiva 2009/136/CE recante la modifica della direttiva 2002/22/CE relativa al servizio universale e ai diritti degli utenti in materia di reti e di servizi di comunicazione elettronica, della direttiva 2002/58/CE relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche e del regolamento (CE) n. 2006/2004 sulla cooperazione tra le autorità nazionali responsabili dell’esecuzione della normativa a tutela dei consumatori.

    Azioni sul documento

    ultima modifica 2020-10-15T17:06:44+01:00
    Questa pagina ti è stata utile?

    Valuta il sito

    Non hai trovato quello che cerchi ?

    Piè di pagina