Relazioni internazionali

Relazioni internazionali. Colloquio tra il presidente Bonaccini e il Console generale dell'Argentina a Milano, Luis Pablo Niscovolos

Obiettivo condiviso è rafforzare i rapporti tra Consolato e Regione, allargando la collaborazione in campo universitario, economico, culturale e della ricerca. Presente all’incontro anche il Capo di Gabinetto del presidente della Giunta regionale, Andrea Orlando

Il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ha ricevuto questa mattina il Console generale della Repubblica Argentina a Milano, Luis Pablo Niscovolos, in visita di cortesia presso la sede di viale Aldo Moro. Presente anche il Capo di Gabinetto del presidente della Giunta regionale, Andrea Orlando.

Al centro dell’incontro, oltre a temi di stretta attualità come il conflitto russo-ucraino e l’emergenza pandemica, la volontà comune di rafforzare le già consolidate relazioni economiche e culturali, che storicamente uniscono le comunità del nostro territorio con quelle dell’Argentina.

Tra le proposte avanzate, il rinnovo della convenzione con l’Università di Bologna per la realizzazione del Master che scade a ottobre 2022 e la possibilità di intensificare i rapporti, anche attraverso intese bilaterali, in diversi settori, fra i quali quello agro-industriale, economico-commerciale, tecnologico e turistico.

Il Paese dell’America latina è infatti tra quelli con il maggior numero di associazioni di emiliano-romagnoli nel mondo: complessivamente 25, la maggior parte delle quali concentrate a Buenos Aires, La Plata e Mar del Plata.

La Regione Emilia-Romagna, inoltre, da anni collabora con la Repubblica dell’Argentina per la realizzazione di iniziative congiunte, anche a valenza internazionale, nel settore della sanità pubblica.

È del 2019 la sottoscrizione dell’accordo che la Regione ha siglato con il Segretariato della sanità argentino, finalizzato a promuovere la formazione di personale, lo sviluppo di tecnologie sanitarie e politiche del farmaco e la creazione di un Osservatorio di economia sanitaria.

E ancora, l’Università degli studi di Bologna e la Regione sono impegnate dal 2019 nella realizzazione del Master di II livello Politiche e gestione nella sanità, Europa - America latina (Politicas y gestion en salud, Europa - America latina) rivolto a esperti di istituzioni e organizzazioni sanitarie dei Paesi latinoamericani.

Sempre nel 2019 la Consulta degli emiliano romagnoli ha stipulato una convenzione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Bologna a Buenos Aires - che gestisce il Master in Relazioni internazionali Ue-America Latina - attraverso la quale sono state finanziate borse di studio per coprire il costo di parte delle tasse di iscrizione per giovani di origine emiliano-romagnola.

Poiché lo scoppio della pandemia a livello planetario ha imposto la sospensione dei programmi di cooperazione con l’Argentina, è stato espresso da entrambe le parti l’auspicio di una rapida ripresa della collaborazione a tutti i livelli, una volta superata la fase Covid.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/03/07 10:43:00 GMT+1 ultima modifica 2022-03-07T10:47:58+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina