Relazioni internazionali

Attività internazionali

La Regione Emilia-Romagna intrattiene rapporti internazionali stabili ed attivi con il resto del mondo, collabora con istituzioni ed enti europei ed extraeuropei, al fine di promuovere una sempre crescente internazionalizzazione del territorio regionale nelle sue diverse articolazioni. 

I settori di maggior interesse sono quelli che riguardano gli assi strategici del Patto per il lavoro e per il clima, che la Regione Emilia-Romagna ha sottoscritto nel 2020 con gli stakeholder del territorio: conoscenza e saperi, transizione ecologica, diritti e doveri, lavoro, imprese e opportunità, accompagnati trasversalmente dalla trasformazione digitale.

Con queste finalità la Regione stipula specifici accordi e intese di collaborazione con Stati esteri, Regioni, Enti territoriali stranieri ed altri soggetti di diritto pubblico internazionali.

Nouvelle-Aquitaine (FR), Assia (DE), la Comunità Valenciana (ES), Pays de la Loire (FR), Generalitat della Catalogna (ES) sono le regioni partner europee della Regione Emilia-Romagna con le quali sono state formalizzate intese di collaborazione. Con molte altre Regioni e realtà territoriali sono in atto relazioni non formalizzate, ma generatrici di iniziative e progettualità diffuse.

In ambito extra-europeo la Provincia del Guangdong (R.P.C.), la Provincia dello Shandong (R.P.C.) e il Commonwealth della Pennsylvania degli Stati Uniti d'America sono le realtà istituzionali partner con le quali sono attivi Memorandum of Understanding su vari settori.

Anche gli enti locali emiliano-romagnoli hanno nel tempo sviluppato rapporti con enti appartenenti ad altri stati, sia europei che extraeuropei, che in tanti casi sono sfociati in accordi di gemellaggio, così come altri soggetti del territorio hanno intessuto importanti relazioni con omologhi stranieri. La Regione sostiene la gestione e lo sviluppo di tali rapporti sia agevolando i contatti con le realtà omologhe delle Regioni partner sia attraverso l'adozione di bandi per la concessione di contributi a soggetti del territorio per la realizzazione di progetti specifici.

Al fine di incentivare e favorire le collaborazioni internazionali sono state costituite reti come l’Associazione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa - Federazione dell’Emilia-Romagna ed il SERN - Sweden Emilia Romagna Network, a cui partecipano vari enti del territorio.

La Regione aderisce all’Associazione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa e ha in essere un’intesa di collaborazione con la Federazione Emilia-Romagna di A.I.C.C.R.E. per favorire la massima informazione delle iniziative regionali in tema di collaborazione internazionale degli enti locali.

Anche le comunità degli emiliano-romagnoli all’estero costituiscono un’articolata rete di rapporti a livello internazionale chi la Regione Emilia-Romagna riconosce come una componente essenziale della società regionale, prevedendo la realizzazione di interventi a essi destinati, come quelli a favore degli italiani emigrati che rientrano in Emilia-Romagna e interventi straordinari di tipo umanitario e sociale qualora si verifichino condizioni particolari nei paesi ospitanti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/29 17:31:00 GMT+1 ultima modifica 2022-11-15T14:19:40+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina