martedì,  13 settembre 2022

Costa ferrarese, via al cantiere per il maxi-ripascimento di 4 chilometri di litorale fra i Lidi delle Nazioni e di Pomposa

Oltre 6,7 milioni di euro programmati nel 2022. In tutto, tra il 2021 e il 2024, dalla Regione circa 20 milioni per opere di difesa della riviera estense

La Regione investe quasi 20 milioni di euro per la difesa della Costa ferrarese: ai 15,5 milioni nella programmazione 2021-2023, con cui vengono finanziati 21 interventi, si aggiungeranno nel 2024, già certi, 3,3 milioni del Pnrr che andranno a finanziare il rifacimento di sei scogliere e un altro milione di euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria.

Tutto pronto, nel ferrarese, per l’avvio del maxi-ripascimento della Costa che permetterà di rafforzare e arricchire 4 chilometri di litorale compresi fra Lido delle Nazioni e Lido di Pomposa, nel Comune di Comacchio.

Si tratta dei due tratti fra i più critici dell’intera riviera comacchiese, che saranno “rimpinguati”, a partire da inizio ottobre, con quasi 142mila metri cubi di sabbia. Un intervento a cui si aggiunge il ripascimento manutentivo di Lido di Volano, che interesserà un altro chilometro di costa cui sono destinati 80mila metri cubi di materiale.

I lavori, particolarmente attesi, fanno parte di un pacchetto di 9 cantieri per oltre 6,7 milioni di euro, programmati nel corso del 2022.

La Regione, con l’assessora all’Ambiente e alla Protezione civile, ha fatto il punto sulle opere in procinto di partire e sul cronoprogramma incontrando a Lido di Pomposa gli amministratori locali, le associazioni di categoria, le cooperative e i consorzi dei balneari.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/13 15:11:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-13T15:31:36+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina