martedì,  10 maggio 2022

Scuola, borse di studio e libri testo al 100% di chi ne ha diritto. Oltre il 70% di risorse in più nell'ultimo triennio

Scende al 9,3% il tasso di abbandono scolastico, sotto la media europea. Approvati gli indirizzi per il Diritto allo studio 2022-24

11,3 milioni di euro nel triennio 2019/2021 destinati a più di 45mila studenti beneficiari di borse di studio, cui si sommano ulteriori 17,5 milioni per 117mila alunni che invece hanno ricevuto un contributo per i libri di testo. Cifre che sintetizzano l’impegno della Regione Emilia-Romagna a garantire sostegno al 100% degli aventi diritto.

In questo ambito, è cresciuto del 125% il numero di beneficiari di borse di studio (passando da 20mila a 45mila), mentre quello dei beneficiari di contributi per i libri di testo è aumentato dell’80% (da 65mila nel triennio precedente a 117mila).

L’ammontare complessivo delle risorse stanziate - che comprende anche i fondi ministeriali - è cresciuto di oltre il 70%, passando dai quasi 17 milioni di euro del triennio 2016-2018 ai quasi 29 milioni del triennio 2019-2021. Inoltre, la Regione ha garantito più di due milioni di euro l’anno per sostenere il trasporto scolastico.

A fronte di tutti questi investimenti il tasso di abbandono scolastico è in netto calo ed è passato dal 13,2% del 2014 al 9,3% del 2020, ben al di sotto la media nazionale del 13,1% e sotto anche l’obiettivo europeo del 10%.

Questa la fotografia dei risultati raggiunti nell’ultimo triennio, mentre si guarda avanti con l’approvazione degli indirizzi regionali sul diritto allo studio per gli anni 2022-2024: l’atto della Giunta, presentato prima in Commissione, è stato approvato in Assemblea legislativa.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/10 14:32:15 GMT+2 ultima modifica 2022-05-10T14:32:15+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina