giovedì,  5 maggio 2022

Difesa del suolo, 20 milioni di euro per 75 cantieri: messa in sicurezza di fiumi, strade, opere idrauliche

Approvato dalla Regione il quarto stralcio del Piano di interventi per riparare i danni provocati da piogge, neve e mareggiate che hanno colpito il territorio nel 2019

Difesa del suolo, 20 milioni di euro per 75 nuovi cantieriVia libera, dalla Regione, alle risorse per il quarto stralcio di interventi previsti dal Piano messo a punto dopo l’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito il territorio nel 2019. Si tratta di oltre 19milioni e 800mila euro, che serviranno per mettere in sicurezza strade danneggiate da dissesti, rinforzare strutture idrauliche, ricostruire le difese di argini e sponde. In programma anche lavori per migliorare l’efficienza idraulica dei corsi d’acqua, tra cui un maxi-intervento per la sicurezza sul torrente Idice dopo la rotta del corso d’acqua causata dal maltempo che, nel novembre di tre anni fa, colpì l’Emilia-Romagna con alluvioni di portata storica, piogge, neve e mareggiate.

In regione sono 75 i nuovi cantieri programmati per realizzare - o completare - gli interventi necessari a riparare i danni e a superare le criticità ancora aperte. I lavori interesseranno una sessantina di località distribuite su tutto il territorio, dalla montagna al mare.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/05/05 15:06:35 GMT+2 ultima modifica 2022-05-05T15:06:35+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina