giovedì,  28 luglio 2022

Giovani, sostegno a 113 progetti degli enti locali e alla rete di servizi. Forum Youz per idee e proposte

Tre atti approvati in Giunta sulla programmazione delle politiche giovanili. I fondi

Al fianco delle nuove generazioni. Prosegue la programmazione della Regione per il sistema integrato delle politiche giovanili in Emilia-Romagna, con l’approvazione di tre delibere da parte della Giunta.

Formazione, orientamento al lavoro, creatività, volontariato, aggregazione, sviluppo sostenibile, trasformazione digitale, contrasto al fenomeno dei neet - giovani che non studiano, non sono iscritti a corsi di formazione e non lavorano; e ancora, promozione sociale e territoriale e proposte nate nell’ambito di YOUZ, il forum partecipativo dei giovani emiliano-romagnoli.

Sono queste le priorità dei 113 progetti dedicati a ragazze e ragazzi promossi dagli enti locali che sono stati ammessi nella graduatoria approvata per l’accesso ai contributi del bando triennale per i giovani 2022 -2024 finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Il cui obiettivo è dare più stabilità alle politiche giovanili nei territori e realizzare azioni strutturali a lungo termine. Come previsto dalla legge regionale 14 del 2008 che, fin dalla sua approvazione, dà sostegno ai percorsi di crescita e valorizzare delle loro competenze e opportunità.

Per il 2022, la Regione ha assegnato un milione e 200mila euro e altrettanti ne verranno stanziati nei prossimi due anni, per un totale di 3 milioni e 600mila euro al 2024.

La suddivisione per provincia dei finanziamenti per l’anno in corso prevede contributi per:

  • 94.338,50 euro a progetti in provincia di Piacenza,
  • 72.381,31 euro in quella di Parma,
  • 265.095,50 euro a Reggio Emilia,
  • 155.670 euro a Modena,
  • 215.899,04 a Bologna,
  • 30.850 euro a Ferrara,
  • 87.527,65 euro a Forlì-Cesena,
  • 121.875 euro a Ravenna,
  • 86.413 euro a Rimini.
  • Inoltre, 70.000 euro vanno all’associazione GA/ER (Giovani Artisti Emiliano Romagnoli) dei comuni capoluogo.

I contributi ai singoli progetti possono coprire fino al 70% della spesa massima ammissibile.

Le risorse sono destinate al rafforzamento della rete degli sportelli Informagiovani e agli altri spazi che di servizi, in particolare le iniziative collegate alla youngERcard. Tra le attività finanziate anche iniziative a sostegno della creatività giovanile e della creazione di reti di giovani artisti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/07/28 15:19:00 GMT+2 ultima modifica 2022-07-28T15:31:21+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina