lunedì,  27 giugno 2022

Turismo, 300 milioni di euro per riqualificare gli alberghi dell'Emilia-Romagna

Accordo Regione, banche, fondi BEI per il 2022-24. Corsini: "Sostegno alle imprese per una sempre maggiore attrattività, fino al 90% di contributo per i progetti green"

Alberghi moderni, confortevoli, funzionali, ma soprattutto sostenibili: in grado di concorrere alla lotta al cambiamento climatico, utilizzando la tecnologia per ridurre il consumo energetico e attivare processi di economia circolare.

Ammontano a 300 i milioni di euro a disposizione delle imprese: 150 milioni dalle Banche e 150 milioni in mutui Bei – Banca europea degli investimenti – per le piccole e medie imprese (Pmi) e per quelle fino a 3mila dipendenti (mid cap) che potranno accedere ai finanziamenti con ammortamento fino a 15 anni per importi da 400mila a 5 milioni di euro.

E la Giunta regionale, proprio per sostenere gli albergatori, ha deciso di associare, tramite bando, contributi in conto interessi investendo 4 milioni di euro nel triennio 2022-2024.

Fondi che serviranno ad aiutare le imprese a realizzare i propri progetti con contributi fino al 90% (per un tetto massimo di 200mila euro di investimento) riservato a quelli che puntano a centrare gli obiettivi della transizione ecologica.   

Il provvedimento, pronto a partire, è stato illustrato dall’assessore regionale al Turismo e Commercio, Andrea Corsini, nel corso di una conferenza stampa cui hanno partecipato i presidenti di Federalberghi, Alessandro Giorgetti, e Assohotel, Fabrizio Albertini.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/27 16:04:28 GMT+2 ultima modifica 2022-06-27T18:17:07+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina