martedì,  12 aprile 2022

Ambiente, barriere “acchiappa plastica” per fiumi puliti: sperimentazione al via a Ferrara

Installato in due zone della città un moderno sistema per intercettare rifiuti galleggianti: dalla Regione investimento di 300 mila euro

barriere acchiappa plasticaFiumi più puliti con un sistema di barriere galleggianti acchiappa plastica. Prende il via da Ferrara un progetto pilota per sperimentare un nuovo metodo di pulizia dei corsi d’acqua. Si tratta di una moderna modalità di raccolta selettiva dei rifiuti, installata in prima battuta sul Po di Volano, nei pressi della Darsena City, e a valle del ponte di San Giorgio, in centro città.

Accanto al progetto, in capo all’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, nel giro di poche settimane è pronto a partire nel territorio provinciale un ulteriore intervento di pulizia di argini e sponde di vari corsi d’acqua. Con una spesa di 100mila euro si punta a rimuovere e sgomberare ogni genere di rifiuto abbandonato: ingombranti, materiali plastici o ferrosi, componenti di autoveicoli, pneumatici e amianto. La durata delle operazioni sarà di 12 mesi. Con queste risorse sale a 300mila euro l’investimento complessivo, da parte della Regione, per la valorizzazione e il recupero ambientale dei fiumi del ferrarese.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/04/12 15:31:34 GMT+1 ultima modifica 2022-04-12T15:31:34+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina