mercoledì,  3 agosto 2022

Nuovi ristori per le imprese del turismo e del commercio colpite dalla pandemia: oltre 5,6 milioni dalla Regione

Quarto accordo dal 2020 con Unioncamere per l’assegnazione delle risorse. I bandi entro fine settembre

Non si fermano i ristori della Regione Emilia-Romagna per sostenere le imprese del turismo e del commercio che più hanno sofferto negli ultimi due anni le conseguenze del Covid-19.

Sono oltre 5,6 i milioni di euro deliberati dalla Giunta regionale nel corso dell’ultima seduta per le discoteche e le sale da ballo, gli spettacoli viaggianti, i parchi tematici, gli agenti e i rappresentanti di commercio del settore food e moda. Per ogni impresa ammessa a contributo sono previsti ristori a fondo perduto fino a 3mila euro.

Le risorse verranno distribuite grazie a un nuovo accordo con Unioncamere, il quarto da inizio pandemia. Entro la fine di settembre l’unione camerale varerà i bandi per assegnare i nuovi fondi destinati alle imprese che esercitano la propria attività con sede legale o unità locale in Emilia-Romagna e regolarmente iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio.

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/08/03 15:34:00 GMT+2 ultima modifica 2022-08-03T15:38:22+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina