venerdì,  17 dicembre 2021

Imprese, ricerca e sviluppo: intesa fra Regione Emilia-Romagna e Camera di commercio Usa in Italia

Big data, intelligenza artificiale, automotive, aerospazio e biomedicale: promozione, scambi, internazionalizzazione

archivio Agenzia informazione e comunicazione Regione Emilia-RomagnaFavorire le relazioni economiche, accademiche e culturali tra gli Stati Uniti e l’Emilia-Romagna, e in particolare sia il processo di internazionalizzazione delle imprese regionali negli Usa che gli investimenti americani sul territorio emiliano-romagnolo.

È l’obiettivo dell’intesa siglata tra la Regione Emilia-Romagna e l’American Chamber of Commerce in Italy (AmCham Italy), organismo che tutela il libero scambio tra l’Unione europea e gli Stati Uniti d’America favorendo in particolare le relazioni economiche e culturali fra Usa e Italia nonché organizzazione privata senza scopo di lucro affiliata alla Chamber of Commerce di Washington D.C., associazione di industriali statunitense di cui fanno parte oltre tre milioni di imprese.  

“Anche a seguito della nostra partecipazione a Milano alla grande Convention dell’American Chamber of Commerce in Italia- ha commentato l’assessore regionale a Sviluppo economico e Lavoro, Vincenzo Colla-, si svilupperanno azioni di promozione, scambi, programmi per l’internazionalizzazione delle imprese regionali ed è stata siglata l’intesa tra Regione Emilia-Romagna e la Camera di commercio americana in Italia”.

“Inoltre-, continua l’assessore Colla-, stiamo organizzando una missione sui temi dell’aerospazio, in accordo con l’Aeronautica Militare, nella città di Houston”.

Tra gli obiettivi anche quello di dar vita ad una rete di contatti tra le imprese per progetti di investimento. Il percorso istituzionale partirà dall’identificazione dei settori e delle filiere a più alto potenziale di crescita per l’economia della Regione e dall’individuazione delle 100 aziende locali con maggiori potenzialità di internazionalizzazione. Verranno inoltre organizzati workshop finalizzati a fornire informazioni specifiche e analisi di settore per favorire strategie di espansione imprenditoriale e opportunità di investimento nel territorio statunitense.

Infine, questa collaborazione consentirà, anche attraverso successivi progetti comuni, missioni di affari in Usa; l’accoglienza di delegazioni di Stati nel territorio regionale; lo sviluppo di progetti specifici di Business Services a favore delle imprese emiliano-romagnole.
L’accordo sarà valido fino al 31 dicembre 2023.

La Regione Emilia-Romagna e gli Usa
Gli Stati Uniti sono per la Regione Emilia-Romagna un’area di interesse strategico dal punto di vista economico e della capacità di produrre innovazione. In particolare, dal 2015 è stato attivato un Innovation Hub in Silicon Valley, gestito da Art-ER, con l’obiettivo di supportare startup e imprese innovative nell’approccio all’ecosistema della Silicon Valley e all’internazionalizzazione verso il mercato nordamericano. Numerosi progetti e attività hanno coinvolto le imprese della Regione in azioni di promozione verso questo mercato, in particolare nei settori ad alta tecnologia, avendo come traguardo sia l’incremento dell’export che le collaborazioni produttive, di ricerca e l’attrazione di investitori.

Per il 2022 sono in programma la nuova edizione del “Mindset” dedicato a startup regionali, al fine di introdurle all’ecosistema dell’innovazione della Silicon Valley e creare opportunità di crescita personale e imprenditoriale; programmi online e in presenza dedicati all’automotive (Chicago e Detroit) e all’ambito della “life science” (Boston e Philadelphia, in continuità con azioni avviate nel 2020); l’avvio di una linea di intervento dedicata alle imprese della creatività, in particolare sul comparto dei videogiochi, che ha un potenziale di sviluppo ampio e crescente e un mercato potenzialmente globale. /CL

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/12/17 17:15:43 GMT+2 ultima modifica 2021-12-17T17:15:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina