sabato,  17 aprile 2021

Sostenibilità, parte la scuola per amministratori pubblici locali: l'Emilia-Romagna apre la strada

Prima edizione anche in Liguria, insieme ad Anci e Upi regionali. Iniziativa dell'ASviS. Corsi di alto profilo, le iscrizioni on line entro il 3 maggio

archivio Agenzia informazione e comunicazione Giunta regionaleEmilia-Romagna e Liguria aprono la strada per una Scuola per il Benessere e il Futuro dei Territori, dedicata a rappresentanti delle amministrazioni pubbliche locali, in particolare dei Comuni, e a funzionari pubblici. Sono aperte le iscrizioni. E’ prevista una formazione di alto profilo e qualificazione sui temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale, con particolare attenzione al futuro delle città e dei territori.

L’iniziativa è organizzata dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), in collaborazione con la Fondazione Enel (knowledge partner delle attività di formazione di ASviS), la Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile (Rus) e altri soggetti locali e con la partecipazione delle Regioni, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci), l’Unione delle Province d’Italia (Upi) e l’Associazione Autonomie Locali Italiane (Ali).

La Scuola si caratterizzerà per diverse edizioni in più territori italiani, ognuna con un focus tematico peculiare, basato sulle caratteristiche locali. 

Le prime due edizioni saranno organizzate in partecipazione con le Regioni Emilia-Romagna e Liguria, Anci Emilia-Romagna e Anci Liguria, Ali e Upi Emilia-Romagna e Liguria, rispettivamente con approfondimenti sulle tematiche ambientali e sulle questioni sociali, e al di là delle specifiche regionali, le candidature rimangono aperte a partecipanti provenienti da tutto il Paese. 

Le attività didattiche si svolgeranno nel rispetto delle norme per la gestione dell’attuale emergenza sanitaria. Il percorso formativo, che si articola in tre fasi basate su apprendimento individuale, approfondimenti tematici (webinar) e un percorso di tutoraggio, sarà arricchito dalla partecipazione attiva di accademici, rappresentanti delle istituzioni e delle organizzazioni. 

In particolare, gli obiettivi formativi intendono porre le basi scientifiche e valoriali per riflettere sui temi filosofici e psicologici, antropologici, etici che stimolano la predisposizione al bene comune e alla sostenibilità per stimolare riflessioni in materia di libertà, giustizia ed uguaglianza.

Per i partecipanti selezionati sono previste borse di studio “Full Scholarship”, offerte dalla Fondazione Enel e dai partner locali.

In particolare per l'edizione Emilia-Romagna della Scuola, la Fondazione Sias mette a disposizione 20 borse di studio per giovani under 30 sindaci/he, consiglieri/e comunali e membri di giunta della provincia di Modena

 

Come partecipare

Sul sito ASviS sono disponibili i bandi per le Scuole dell’Emilia-Romagna e della Liguria. È possibile iscriversi ad una delle due edizioni compilando il corrispondente form sul sito entro e non oltre il 3 maggio 2021.

Per ulteriori informazioni si invita a contattare formazione@asvis.net  .

La Scuola si avvale inoltre del supporto della società benefit Mediamo e del contributo della Fondazione SIAS per l’edizione Emilia-Romagna.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/17 11:27:05 GMT+2 ultima modifica 2021-04-17T11:27:05+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina