venerdì,  6 agosto 2021

Ferrovie, dal Pnrr 58 milioni di euro per l’elettrificazione del corridoio Parma-Suzzara e dallo Stato 21 milioni per nuovi treni

Intervento entro il 2024. Corsini: “Infrastrutture e treni nuovi, anche così si realizza la transizione ecologica”

Elettrificazione ferrovie reggiane 1Manca poco e la rete ferroviaria dell’Emilia-Romagna sarà tutta a trazione elettrica.

Il prossimo passo è l’elettrificazione del corridoio Parma-Suzzara entro il 2024, che sarà realizzato grazie a 58 milioni di euro che il Pnrr – Piano nazionale di ripresa e resilienza – ha assegnato all’Emilia-Romagna.

Si tratta, infatti di un intervento strategico per rafforzare il corridoio plurimodale Tirreno-Brennero (Ti.bre) che, attraverso la ferrovia Pontremolese, collega i porti tirrenici all’Europa.

Ai lavori sulla Parma-Suzzara, che saranno completati entro il 2024, seguirà l’acquisto di 15 nuovi treni grazie a un contributo statale di 21 milioni di euro, a cui si aggiungeranno le risorse regionali necessarie. Per l’acquisto di quattro convogli Rock a sei vagoni (i treni attuali ad oggi ne hanno quattro o cinque), l’investimento regionale ammonta già a 40 milioni di euro.

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/08/06 14:00:03 GMT+2 ultima modifica 2021-08-06T14:00:03+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina