mercoledì,  27 maggio 2020

Intesa Regione-Ufficio scolastico regionale: rilascio qualifica operatore socio-sanitario esteso a tutti gli istituti professionali

Dopo prima sperimentazione, già ottenuta da quasi 400 ragazze e ragazzi. Colla: “Risposta a crescente domanda di personale"

Infermieri, infermiereProsegue e si estende a tutti gli Istituti professionali emiliano-romagnoli l’offerta formativa per qualificare gli operatori socio-sanitari. Questo in seguito ai risultati registrati grazie all’intesa tra Regione e l’Ufficio Scolastico regionale. Il nuovo Protocollo avrà durata quinquennale a partire dalle classi terze dell’anno scolastico 2020/2021. L’accordo permette agli Istituti professionali dell’Emilia-Romagna a indirizzo “Servizi per la sanità e l'assistenza sociale” di rilasciare ai propri studenti, al termine del percorso di studi, anche la qualifica professionale di Operatore socio-sanitario (Oss).
Così la Regione ha deciso di confermare l’interesse e l’impegno a perseguire le finalità della sperimentazione e la volontà di far diventare questa opportunità sistema permanente dell’offerta formativa degli Istituti Professionali, che potranno ora aderivi senza alcun limite numerico delle classi attivabili.

Dalla prima sperimentazione a oggi, con 14 istituzioni scolastiche del territorio che hanno potuto avviare attività per il rilascio della qualifica di Oss limitatamente ad alcune classi, il Protocollo d’intesa ha consentito a 399 ragazze e ragazzi neo-diplomati di ottenere a seguito di un esame anche la qualifica professionale di Oss.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/05/27 16:52:56 GMT+2 ultima modifica 2020-05-27T16:52:56+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina