sabato,  4 luglio 2020

Grazie all'impegno di tanti volontari nasce il "Casteldelci Eco Park": sport, turismo, natura nell'Appennino riminese

Scoprirsi comunità, dopo il lockdown. Bonaccini: "Istituzioni, cittadini e imprese insieme per valorizzare le eccellenze"

Inaugurazione Eco Park Casteldelci, 4 luglio 2020Una bella iniziativa, a dimostrazione di come si possa trasformare un periodo difficile, i mesi successivi al lockdown, in un’occasione per scoprirsi comunità: persone che, insieme, hanno lavorato per raggiungere un traguardo condiviso.

Così, oggi pomeriggio, alla presenza del presidente della Regione, Stefano Bonaccini, la comunità di Casteldelci ha tagliato il traguardo, o meglio il nastro, di Casteldelci Eco Park.

Presente tra gli altri anche il Presidente della Provincia di Rimini Riziero Santi.

Casteldelci Eco Park si sviluppa in un’area di oltre 3 ettari interessata dalle sorgenti del fiume Senatello. È il frutto della collaborazione tra amministrazione comunale, associazione Pro Loco e volontari del comune ed è stato realizzato con un contributo annuale della provincia di Rimini con l’obiettivo di valorizzare una delle risorse più caratteristiche del territorio comunale, la natura, incentivando il turismo montano.

“Essere riusciti a terminare questo progetto, che racchiude molti dei valori in cui fortemente crediamo, come la tutela del territorio, la salvaguardia dell’ambiente naturale e la partecipazione della comunità locale, è motivo di grande orgoglio per i cittadini e gli amministratori di Casteldelci- spiega il sindaco, Fabiano Tonielli-. Il motore di tutto è stata la cooperazione verticale tra istituzioni, imprese e cittadini, ed è solo il primo passo verso il turismo che ci prepariamo ad accogliere nei prossimi mesi”.

Una grande opera di riqualificazione, risultato della dedizione di un gruppo di circa 20 volontari che nei mesi scorsi ha ripulito e migliorato l’area, Casteldelci Eco Park mette oggi a disposizione barbecue e tavoli, con la possibilità di sostare nelle aree camper, nelle piazzole picnic, e il servizio di menù da asporto garantito dalle attività locali di ristorazione che sono state coinvolte nel progetto.

E’ inoltre possibile fare passeggiate nei percorsi sentieristici o nel centro storico nel paese, utilizzare le amache e le poltrone sospese che arredano l’area e una zona affacciata sul fiume Senatello, arredata con sdrai e lettini, il parco consente inoltre l’accesso al fiume attraverso sentieri ripuliti. Ai bambini è poi dedicato un percorso nella natura, con giochi sensoriali e altalene. L’area è quotidianamente sorvegliata dai volontari, che gestiscono il sistema di prenotazione anticipata, per garantire la massima tutela in materia di sicurezza sanitaria e mettono a disposizione dei frequentatori tutta l’assistenza e i servizi necessari per il soggiorno.

 

 

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/07/04 17:22:43 GMT+2 ultima modifica 2020-07-04T17:22:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina