giovedì,  9 aprile 2020

Coronavirus, liquidazione anticipata degli ammortizzatori sociali: c'è il via libera delle banche

Via dalla prossima settimana. Colla: "Atto di grande responsabilità e disponibilità". Niente code e assembramenti in filiale lavorando da remoto

dal sito pixabay.com adatta al riusoBanche pronte per assicurare ai lavoratori e alle loro famiglie gli ammortizzatori sociali previsti dal decreto “Cura Italia”, dalla Cassa integrazione in deroga al Fondo di integrazione salariale.

Già dalla prossima settimana saranno operative le procedure degli istituti che hanno sottoscritto il protocollo regionale per l’anticipo dei contributi, in attesa del pagamento da parte dell’Inps. Ad annunciarlo l’assessore regionale al Lavoro Vincenzo Colla dopo un confronto in videoconferenza con le banche avvenuto oggi in tarda mattinata. “Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto, che permetterà ai lavoratori e alle loro famiglie di far fronte al grave momento di difficoltà. Al tempo stesso desidero ringraziare le banche per la grande disponibilità e responsabilità con cui si sono subito attivate, così come i loro dipendenti”, ha detto Colla.

Gli istituti, ha poi precisato l’assessore, hanno chiesto “di poter intervenire ciascuno con le proprie procedure interne, per favorire la gestione in remoto, in modo da limitare al minimo l’accesso in filiale”. Per questo motivo ogni banca pubblicherà sul proprio sito la modulistica necessaria per intervenire sul conto corrente, sia un numero di telefono per le relative informazioni.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/04/09 17:52:18 GMT+2 ultima modifica 2020-04-09T17:52:18+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina