domenica,  23 agosto 2020

Coronavirus, "il tema non è rinunciare alle vacanze, ma quello di rispettare tutti le regole, senza abbassare la guardia"

L'appello dell'assessore regionale al Turismo, rivolto a tutti, per fare ciascuno la propria parte per contenere la diffusione del virus

Stabilimento balneare, spiaggia, riviera“L’andamento dei contagi da coronavirus, proprio in questi giorni, è in salita un po' ovunque, è evidente. Ed è proprio per questo che occorre, da parte di tutti, nessuno escluso, un impegno forte. Ancora maggiore rispetto a quanto abbiamo fatto finora, che è stato comunque tanto. E lo voglio dire in modo chiaro: non serve rinunciare alle vacanze, serve invece non rinunciare ad essere responsabili. Per questo occorre, adesso più che mai, rispettare le regole: e questo vale per tutti. Perché il virus non fa differenze, colpisce laddove diamo ad esso modo di trasmettersi. Da qui ad ottobre sono in programma grandi eventi sportivi e l’avvio delle fiere e del turismo congressuale. E quindi non mi stanco di ripeterlo: rispettiamo tutti le regole. Dal distanziamento all’uso della mascherina, dall’igiene delle mani all’osservanza di tutte le norme che sono state emanate per non rischiare di favorire la diffusione del virus”.

E’ quanto afferma l'assessore regionale al Turismo e Trasporti, commentando gli ultimi dati relativi ai contagi da Covid-19, anche in riferimento alla stagione turistica ancora in pieno svolgimento.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/08/23 13:52:00 GMT+1 ultima modifica 2020-08-26T15:05:27+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina